Minaccia Biologica

Virus Ebola: l’epidemia ha raggiunto proporzioni senza precedenti

Dal mese di Gennaio 2014,  il Ministero della Salute della Guinea ha documentato 122 casi di infezione da virus simile a Ebola.  78 persone sono morte ma il numero dei decessi è destinato ad aumentare. La febbre emorragica dell’Ebola è stata confermata nella capitale – la città di Conakry. Così, il virus è stato localizzato per la prima volta in una grande città che conta circa 2 milioni di persone. 
Michael Van Herp, un rappresentante di “Medici senza frontiere” ha dichiarato: “Abbiamo a che fare con il ceppo più aggressivo di Ebola, si chiama” Zaire “. Questo ceppo uccide 9 casi su 10. ”

Il coordinatore locale di Medici senza frontiere, Mariano Lugli, anche lui ha messo in evidenza la grave espansione della febbre emorragica: “Ci troviamo di fronte a un’epidemia di dimensioni mai viste in relazione alla distribuzione dei casi sul territorio – ha sottolineato – con molte città colpite nel Sud e casi nella Capitale”.

L’organizzazione dei Medici senza frontiere  è intervenuta in quasi tutte le epidemie conclamate da virus Ebola degli ultimi anni – ha spiegato Lugli – ma erano molto più concentrate e riguardavano luoghi più isolati. Stavolta i casi sono disseminati in un’area molto vasta e ciò complica moltissimo il lavoro delle organizzazioni che stanno cercando di bloccare l’epidemia”.

In Guinea la febbre emorragica virale ha colpito 122 persone da gennaio; la metà dei morti abitava nella capitale, Conakry, e l’altra metà in due città del Sud, Gueckedou e Macenta. Numerosi altri casi sospetti, alcuni dei quali mortali, sono stati segnalati in Liberia e in Sierra Leone, Paesi confinanti con la Guinea. E due dei casi registrati in Liberia sono risultati contagiati da Ebola.

Questo virus è altamente contagioso e mortale nella maggior parte dei casi. Si trasmette per contatto diretto con sangue, liquidi biologici e tessuti di soggetti infettati, uomini o animali, vivi o morti che siano. Secondo il governo della Guinea, il virus individuato nel Paese è “di tipo Zaire, la forma più aggressiva e la più mortale delle cinque varianti della famiglia di filovirus che provocano l’Ebola”.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti:

fonte

fonte

SHARE
RELATED POSTS
Esperto della NASA afferma che le Scie Chimiche e la geoingegneria sono un mezzo per orchestrare la natura
Le Radiazioni di Fukushima provocano mutazioni e perdita di animali marini
Medici Senza Frontiere lancia l’allarme: virus Ebola fuori controllo!

Comments are closed.