UFO

Video rilasciati dal Pentagono mostrano “Velivoli Extraterrestri” in visita sulla Terra!!

Secondo molti ricercatori UFO, i video rilasciati di recente dal Pentagono mostrano “Velivoli Extraterrestri” in visita sulla Terra!! Nel corso degli anni c’è stato un dibattito tra la popolazione mondiale sulla presenza extraterrestre, o meglio, la Visita Extraterrestre.  Ci troviamo nel 2018 e ancora esiste e persiste molta disinformazione e ridicolizzazione riguardo il tema UFO-Alieni. Da una parte  c’è chi afferma che gli Alieni non esistono e, dall’altra, c’è chi crede che non solo esistono gli extraterrestri, ma che fin da epoche remote questi ci abbiano visitato. Alcuni vanno oltre e affermano che questi esseri provenienti da altri pianeti stanno manipolando coloro che si trovano al potere nei governi mondiali. Tuttavia, la domanda rimane: quale di queste teorie è veramente vera?

Riteniamo opportuno far presente ai lettori che dopo la pubblicazione dei video del Pentagono sugli UFO intercettati dalla Marina degli Stati Uniti, si sia palesemente chiarito il problema, dichiarando chiuso il discorso sulla presenza extraterrestre sulla Terra. Razze aliene stanno visitando il nostro pianeta da migliaia di anni e le prove sono inconfutabili.

I video della US NAVY che mostrano intercettazioni degli UFO sono la prima prova palese che fornisce il ministero della difesa USA e non si tratta di semplici video falsi, ci sono molti falsi disponibili su YouTube o su Internet, mentre i video tche vi mostriamo di seguito,  sono stati declassificati come documenti militari che mostrano tre casi di ciò che è ovviamente un UFO. Uno è stato registrato nel 2004, un altro nel 2013, 2014 e il più recente, nel 2015.

“La paralisi del governo è un mistero”

Come risultato di questi nuovo casi di documtnti video declassificati, Christopher Mellon, ex direttore del personale del Senato Intelligence Committee ed ex vice segretario aggiunto del sottosegretariato alla Difesa dell’intelligence per le amministrazioni di Bill Clinton e George W. Bush, ha criticato il silenzio del Pentagono e il Dipartimento della Difesa sul fenomeno UFO.

Mellon commenta in un articolo pubblicato su The Washington Post che è a conoscenza di “numerose conversazioni” da parte di funzionari del Pentagono in cui descrivono questi fenomeni come “incidenti isolati”.

L’ex alto ufficiale dice che il suo collega Luis Elizondo, che guidava un programma di intelligence del Pentagono per studiare le prove UFO, “si è dimesso lo scorso autunno per protestare contro la mancanza di attenzione del governo”, ha detto l’esperto.

L’ex consigliere menziona anche casi descritti in alcuni rapporti esaminati dal personale della portaerei USS Princeton nel 2004, il cui radar ha registrato la discesa di velivoli non identificati dalle altezze atmosferiche molto elevate “a velocità supersoniche”, fermandosi a pochi metri sopra l’oceano. “Gli Stati Uniti non possiedono nulla capace di tali exploit. Non esistono velivoli che effettuano manovre che vanno contro le leggi della fisica moderna” ha dichiarato Mellon.

Risultati immagini per Official USG Footage of UAP

L’Ex Direttore dell’Intelligence al Senato USA ricorda anche altri due casi in cui i caccia da combattimento  F-18 Hornet sono stati coinvolti in una caccia agli UFO che hanno descritto come “apparecchi bianchi lunghi circa 13 metri”. Di fronte a questo tipo di prove, l’esperto non capisce perché il governo degli Stati Uniti non ha gestito la questione con maggiore sforzo. “Se l’origine di questi oggetti è extraterrestre  è un mistero, così è la paralisi del governo”, si lamenta Mellon.

UFO o una nuova “corsa allo spazio”?

Nel suo articolo Mellon suggerisce che se questi UFO non sono extraterrestri ma sono davvero un segno che “Russia, Cina o un’altra nazione nascondono incredibili progressi tecnologici”, gli Stati Uniti deve essere preparati ad affrontare queste sfide, proprio come ha fatto negli anni ’50 quando era in competizione con l’URSS nella corsa allo spazio. “È ora di mettere da parte i tabù relativi agli UFO e, invece, ascoltare i nostri piloti e gli operatori radar”, afferma Mellon.

Il fenomeno divenne rilevante con un grande interesse del pubblico lo scorso dicembre, quando il Dipartimento di Stato declassificò due video della stessa natura e svelò un programma segreto del Pentagono per l’identificazione delle minacce aerospaziali avanzate. Gli esperti hanno persino analizzato questi video e concordano sul fatto che sono diversi da qualsiasi altra cosa che hanno visto prima. Uno dei video è stato persino registrato da Homeland Security. Certo, ci saranno sempre degli scettici. Ma prima di iniziare a scuotere la testa, guardate almeno i video. Può essere una sorpresa piacevole o spiacevole.

A cura della Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
La NASA interrompe lo Streaming TV quando gli UFO appaiono accanto alla ISS
Australia: due UFO volano ai lati di un aereo passeggeri diretto a Sydney
Messico: UFO sorvola le pendici del Vulcano Popocatepetl

Comments are closed.