Allerta Globale Minacce dallo Spazio

“Uragani spaziali”, una minaccia silenziosa per la Terra!

Il plasma dei brillamenti solari può causare cambiamenti nell’intensità di questi uragani e influenzare lo schermo magnetico e le comunicazioni del nostro pianeta.

Anche se i cosiddetti “uragani spaziali” non sono in grado di raggiungere l’atmosfera terrestre, possono rappresentare una minaccia cruciale per la vita umana.

Risultati immagini per huracanes espaciales

Una  ricerca del Center for Space and Atmospheric Research (Florida, USA) guidato da Katariina Nykyri, hanno visto come le fluttuazioni nel vento solare potrebbero causare alterazioni del plasma negli uragani spaziali ‘, formati da un fenomeno chiamato instabilità di Kelvin-Helmholtz (KH) e che causano una sorta di recinzione sulla Terra.

Risultati immagini per hurricanes space the sun, plasma

Sebbene rimangano più di 500.000 chilometri dalla superficie terrestre, “le onde KH possono produrre delle fluttuazioni ultra-linee nelle righe del campo magnetico della Terra e interagire con particelle nella cintura di radiazione”, ha dichiarato Katariina Nykyri. Questa interazione può influire sulle infrastrutture fondamentali per l’umanità, come i satelliti di comunicazione e le missioni spaziali.

Nykyri ha precisato che “il pericolo è” che questi “uragani speciali” siano uno dei modi principali in cui il vento solare porta energia, massa e slancio verso la magnetosfera, che “influenza quanto le onde di KH crescono e la sua dimensione “.

Immagine correlata

Specificamente, l’instabilità causata dal plasma rimbalzando sul campo magnetico terrestre, può creare fasce di energia termica di circa 67.000 chilometri di diametro intorno al nostro pianeta.

Di conseguenza, Nykyri ha concluso che per avere una “previsione accurata” bisogna comprendere i meccanismi che influenzano la crescita e le proprietà degli ‘uragani spaziali'”. Il team di ricerca ha analizzato sette anni di informazioni sull’ampiezza e la velocità delle oscillazioni del vento solare sul bordo della magnetosfera, misurazioni effettuate dalla sonda spaziale NASA “Themis”.

A cura della Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
Gli scienziati hanno registrato un “segnale sismico” di origine sconosciuta
NASA e ESA vogliono unire le forze per difendere il pianeta dagli asteroidi pericolosi
La NASA sviluppa la tecnologia HAMMER per il bombardamento nucleare degli Asteroidi pericolosi!!

Comments are closed.