Scienze News

Una “macchia scura” di mezzo milione di km si apre sulla superficie del Sole

Una vera e propria “macchia scura” ha fatto la sua comparsa sulla superficie del Sole. Le immagini della Nasa, realizzate alla fine del mese di maggio, mettono in risalto una gigantesca macchia.

Le dimensioni della voragine dovrebbero essere di circa mezzo milione di chilometri. Scienziati della NASA comunicano che le cause dovrebbero essere dovute ad una improvvisa diminuzione di temperatura in quella zona della corona solare, la parte più esterna e rarefatta dell’atmosfera solare stessa.

Si tratta comunque di una zona più fredda, che irraggia di meno, anche se comunque caldissima e gli esperti non si sorprendono: “siamo in un periodo di massima attività nel ciclo solare che sappiamo durare undici anni. L’ultimo ciclo, iniziato nel 2006-2007, è un ciclo finora particolarmente tranquillo”, affermano.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti: link

SHARE
RELATED POSTS
L’energia delle stelle potrebbe essere una realtà sulla Terra!
La NASA scopre una nuova specie di microbo in grado di sopravvivere in ambiente estremamente inospitale
La sonda spaziale Rosetta si risveglia e si dirige verso la Cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko

Comments are closed.