Allerta Globale Minacce dallo Spazio

Un grande Asteroide si avvicinerà alla Terra nel mese di Ottobre 2017

Secondo l’agenzia di stampa russa RIA Novosti, gli scienziati riferiscono che il 12 ottobre 2017,  un asteroide di grandi proporzioni (si presume tra i 20-40 metri di diametro) passerà a 115.000 chilometri del nostro pianeta alla velocità di 6,8 chilometri al secondo. Vale anche la pena notare che l’asteroide 99942 Apophis, con 393 metri di diametro è  considerato ancora più pericoloso, e si avvicinerà alla Terra il 13 aprile, 2036 a una distanza di 38.400 chilometri. Questo enorme macigno spaziale possiede la veloctà di 7,42 chilometri al secondo.

Risultati immagini per 2012 TC4

Il ministero russo delle Emergenze sottolinea che entro il 2050 si prevede l’avvicinarsi di un totale di 11 asteroidi potenzialmente pericolosi. Sembra che dopo il 15 febbraio 2013 quando il meteorite Cheliabinsk cadde sul lago Chebarkul, la Russia abbia intensificato la sorveglianza spaziale. Il 12 ottobre 2017 l’asteroide 2012 TC4 sfiorerà la Terra ad una distanza molto ravvicinata e pericolosa.

Risultati immagini per 2012 TC4

2012 TC4 messo a confronto con la statua della libertà

 

La distanza esatta dal suo massimo avvicinamento è incerto, così come la sua dimensione. Sulla base di osservazioni effettuate nel mese di ottobre 2012, gli astronomi stimano che la sua dimensione può variare da 20 a 40 metri.

Risultati immagini per 2012 TC4

La meteora che esplose sopra la città russa di Chelyabinsk nel  febbraio 2013, ferendo 1.500 persone e danneggiando più di 7.000 edifici, era larga circa 20 metri. Così, l’impatto del 2012 TC4 potrebbe essere ancora più devastante. “E ‘un oggetto da tenere sotto costante osservazione“, dice Judit Györgyey-Ries, un astronomo dell’Osservatorio della University of Texas ” Mcdonalds“. “Il pericolo è sempre dietro l’angolo, perchè una deviazione banale dell’asteroide potrebbe essere pericolosa per il nostro pianeta. Una roccia del genere della grandezza di circa 40 metri, potrebbe distruggere una città intera. Non dimentichiamo il meteorite Chelyabinsk di 20 metri di diametro. Se fosse impattato nel terreno avrebbe causato una esplosione pari a 10 bombe atomiche“, ha dichiarato infine la dottoressa Judit Györgyey-Ries.

A cura della Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
Indonesia, aumento dell’attività sismica e possibile eruzione del vulcano Banda Api
Enorme meteora cade nella zona del lago Baikal, Siberia. Registrato aumento degli impatti sulla Terra!
Deep Impact: distruzione preventiva per scongiurare l’impatto di un Asteroide

Comments are closed.