UFO

Un Astrofisico avvista e fotografa misterioso oggetto a forma di “V” nei cieli del Cile

Il Dr. Roberto Antezana è un astrofisico molto noto in Cile. Lavora da oltre 40 anni presso il Dipartimento di Astronomia dell’Università del Cile e conosce molto bene la volta stellata e ha osservato migliaia di fenomeni del cielo osservati nelle montagne, deserti e osservatori di tutto il mondo e tutto potrebbe essere spiegato come terrestre. Ma il 31 Maggio 2017 Roberto, per la prima volta nella sua vita ha assistito alla presenza di uno strano fenomeno nel cielo, che non riusciva a spiegare.

L'immagine può contenere: cielo, notte, crepuscolo, spazio all'aperto e natura

L'immagine può contenere: notte

L'immagine può contenere: notte

Questa fotografia è stata scattata da Roberto con un semplice telescopio mentre l’oggetto si era fermato. Comapre solo una misteriosa nube giallastra e le due code erano scomparse.

L’astrofisico era basito nell’osservare uno strano oggetto volante a forma di V sui cieli del Cile. Secondo Roberto il movimento dell’oggetto volante andava da Ovest a Est ma non era continuo.  A volte questo oggetto si fermava per poi comincire ad accelerare. Poi ad un tratto si è fermato per circa 5 minuti oltre Zenith, prima di ripartire nuovamente e accelerare nella velocità verso Oriente.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Roberto con il suo telescopio ha cercato di veder meglio all’interno della misteriosa nuvola che si era formata durante l’avvistamento dell’UFO a forma di V. Allinterno si possono scorgere due oggetti sferici luminosi. Non si tratta di stelle perchè si muovevano insieme all’UFO.

In un primo momento Roberto pensava fosse il lancio del satellite giapponese QZS-2 avvenuto alle 00:17 UTC, ma poi si chiese se fosse il satellite giapponese lanciato alle 20.17 (ora locale in Cile). Alle domande che si ponvea, l’astrofisico non riusciva a darsi una riposta sulla presenza del misterioso oggetto visibile nel cielo. La domanda sorgeva spontanea: come è possibile che un satellite o un pianeta possa volare in quel modo?

“Non esistono satelliti che possono accelerare o fermarsi in quel modo per poi produrre due code come una cometa”- dichiara Roberto Antezana. In questo caso nulla corrispondeva al movimento di un oggetto o velivolo convenzionale. Quella notte il cielo era limpido e senza nuvole, l’oggetto che era in quota era chiaramente visibile per circa 35 minuti e usando il suo telescopio, Roberto vide prima una sorta di oggetto nebuloso e poi due oggetti luminosi all’interno di questa. Questa sorta di nuvola o comunque oggetto nebuloso, era creato a sua volta dal primario oggetto a forma di V.

Di cosa si trattava? Un UFO? A meno che non sia stato una sorta di esperimento militare terrestre, Roberto non ha alcuna spiegazione per questo strano fenomeno.

Redazione Segnidalcielo



riferimenti: https://www.facebook.com/roberto.antezana.92/posts/10212796459963003

SHARE
RELATED POSTS
Il Rover Curiosity scopre un affascinante e misterioso “oggetto metallico” su Marte
Misteriosi oggetti fotografati sulla Luna e sulla Cometa 67P dimostrano l’esistenza di Basi Aliene
Il fisico Kip Thorne dichiara: “I “wormholes” potrebbero trasformarsi in macchine del tempo”

Comments are closed.