Home Interazioni Umani/Alieni UMANI-ALIENI e la Trasmigrazione Planetaria

UMANI-ALIENI e la Trasmigrazione Planetaria

34
0

Le persone si sono sempre domandate se ci fosse vita in altri pianeti, se gli alieni avessero mai visitato gli umani e se avessero lasciato discendenti sulla Terra in qualche modo. 
Ciò che le persone non sempre sanno, è che gli alieni potrebbero essere più vicini di quanto immaginano. Possono essere alla porta accanto. Secondo molte culture diverse, ci sono anime aliene intrappolate nei corpi umani.

Cos’è la trasmigrazione planetaria

Nella filosofia occulta si dice che gli esseri umani vivono su sette diversi pianeti, evolvendosi continuamente dai minerali fino a quando l’anima raggiunge la sua destinazione finale, che comporta il ricongiungimento con Dio, o unità. Nell’induismo, i pianeti sono considerati esseri viventi e hanno un tempo specifico per esistere. Come tutti gli esseri viventi, muoiono a un certo punto.

Quando i pianeti cessano di esistere, le creature che vivono in quel pianeta hanno due possibili destinazioni: se si sono evolute abbastanza per continuare il loro viaggio, si incarnano in un nuovo pianeta, dove svilupperanno altre facoltà per continuare il processo di evoluzione. Tuttavia, se alcuni di loro non hanno assorbito tutte le esperienze che il pianeta ha offerto – poiché si ritiene che ogni pianeta sia “programmato” in un modo che consente alle creature di sviluppare un certo aspetto della coscienza – alcune di loro potrebbero migrare su un pianeta ripetere la stessa esperienza. Questo processo è chiamato trasmigrazione planetaria o trasmigrazione dell’anima.

 

Gli alieni che vivono sulla Terra – Sumeri, indù, egizi e divinità Maya erano extraterrestri

Secondo le teorie dello spiritismo, molto tempo fa, un gruppo di extraterrestri arrivò sulla Terra per ripetere l’esperienza umana in questo pianeta, dal momento che non potevano continuare l’esperienza con il resto dei loro simili. Avendo completato l’esperienza umana prima, erano molto più tecnologicamente avanzati dei terrestri. In molte religioni e tradizioni diverse, ci sono riferimenti ad esseri avanzati che coesistevano con gli umani primitivi nei tempi antichi.  Appare nella tradizione sumera, poiché si pensa che gli dei descritti nelle tavolette sumeriche siano arrivati ​​da un altro pianeta che è esploso o da un pianeta che orbita intorno a una stella compagna del Sole.

Appare anche nella tradizione indù. Il Mahabharata insieme al Ramayana, i libri più importanti dell’induismo, portano informazioni sugli Dei che avevano macchine volanti e potevano contattare altri esseri di altri sistemi planetari. La mitologia egizia è piena di riferimenti a esseri con una certa conoscenza e tecnologia che potrebbero essere coerenti con una civiltà più avanzata.

Ci sono anche immagini di oggetti volanti nelle pareti delle caverne egiziane che assomigliano esattamente a quelle descritte nei Veda.

La mitologia Maya fa anche riferimento agli esseri di altri pianeti arrivati ​​sulla Terra e ha modificato geneticamente i terrestri, rendendo il primitivo aspetto umano più simile a loro. Alcuni sostengono che la Bibbia dice “Dio ha creato gli uomini a sua immagine”, si riferisce a questi dei che hanno architettato gli umani, aiutandoli nella transizione da animale a uomo. In breve, la stessa storia è stata raccontata in tutte le religioni e tradizioni, con nomi diversi e con gli elementi di ciascuna cultura.

Extraterrestri e Atlantide: il continente perduto

Le leggende parlano di alieni che arrivano su macchine volanti e esseri umani geneticamente modificati che hanno mescolato il loro DNA con normali umani e poi …. che cosa? Se i pianeti originari non esistessero più, dove sono andati e se sono rimasti, come mai non c’è più traccia di loro?

Ci sono molte spiegazioni possibili per questo, ma una possibilità è che quando il grande cataclisma che distrusse Atlantide accadde, la tecnologia aliena scomparve sotto le acque. Sono fuggiti in Egitto, Europa e Sud America (si dice che questo è ciò che ha permesso a queste persone di avere una grande quantità di informazioni sui visitatori alieni nei loro miti e leggende) dove vivevano tra gli umani. Senza tecnologia, sono morti.

Il processo di reincarnazione – Alien Souls, Human Bodies

La credenza dello spiritismo sostiene che dopo la morte, i visitatori extraterrestri si sono reincarnati tra gli umani, rinati in corpi umani. Il processo di reincarnazione è lo stesso per ogni essere umano sulla Terra e con gli alieni non era diverso. Una volta nati in corpi umani, con limitazioni umane, tutti i ricordi di vite precedenti sono stati cancellati dalla mente cosciente, poiché si dice che il cervello non supporti tutte le informazioni di tutte le incarnazioni, mantenendo solo ciò che è necessario per una vita (il il riposo rimane nella mente inconscia e non viene mai perso).

Fino ad ora gli alieni continuano a rinascere tra gli umani. Senza conoscere le loro vere origini, queste persone vivono normalmente mantenendo solo una leggera sensazione, che potrebbe esserci molto di più là fuori delle loro vite ordinarie.

Di Thais Campos

Per Redazione Segnidalcielo