Allerta Globale Terremoti

Terremoto, ricercatore registra disturbi sulle Frequenze Neurali durante il sisma di Ottobre 2016

In esclusiva mondiale, durante il Convegno “ALLERTA GLOBALE, Prepariamoci al Cambiamento“, evento che si terrà a Roma il 5 Marzo 2017, il ricercatore Emiliano Babilonia mostrerà in pubblico (ed effettuerà anche esperimenti) la registrazione delle sue frequenze neurali durante il terremoto del centro italia del 30 Ottobre 2016 – ore 7:42. Il video sotto mostra parte della registrazione in analisi con EEG – elettroencefalogramma.

Risultati immagini per Terremoto 30 10 2016 ore 7:40 ricercatore registra le sue frequenze neurali

Emiliano babilonia denuncia da molto tempo che si effettuano esperimenti per creare radio ipnosi narcolettica e per attestare le armi ad energia diretta satellitare, per radio controllare le menti delle povere cavie umane.

HAARP PUO’ INNESCARE TERREMOTI?

Non tutti i terremoti possono essere attribuiti ad HAARP, ma gli scienziati che effettuano ricerche su High Frequency Active Auroral Research Program, hanno scoperto che una radio frequenza di 2.5 Hz è la frequenza caratteristica di un terremoto. Dopo questa scoperta, le antenne con disposizione a fase di HAARP sono state usate dall’esercito degli Stati Uniti per proiettare il fascio di frequenza del terremoto nella ionosfera, e la ionosfera le riflette nuovamente sulla Terra – penetrando addirittura alla profondità di diversi chilometri nel terreno, a seconda della composizione geologica del sottosuolo e delle condizioni sottomarine in un’area di destinazione. Irraggiando la frequenza secondo una una traiettoria specifica, HAARP può scatenare un terremoto in qualsiasi luogo sulla Terra. Una trasmissione breve non è sufficiente a turbare la materia solida (la crosta terrestre), quindi essi proseguono l’irraggiamento della frequenza del terremoto di 2,5 Hz per ore o giorni – fino al raggiungimento dell’effetto desiderato.

HAARP si pone in violazione della Convenzione sulla Modificazione Ambientale (ENMOD). Prove ricavate dallo stesso sito di HAARP hanno rivelato che il governo americano ha agito in violazione del trattato ENMOD. I dati di trasmissione pubblicati sul sito di HAARP hanno coinciso con numerose recenti catastrofi, come il terremoto del 2010 ad Haiti e quello in Giappone.
Il terremoto di magnitude 9.0 in Giappone ha offerto l’evidenza più dannosa del fatto che il governo USA sta utilizzando HAARP per arrecare gravi danni e distruzione contro uno stato straniero.
Terremoti di minore entità sono continuati per settimane senza essere registrati dal magnetometro di HAARP. Perché? Perché, come già detto, un magnetometro misura le alterazioni del campo magnetico nella parte superiore dell’atmosfera terrestre. Il magnetometro non misura l’attività sismica.

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Asteroide di 2,5 chilometri di diametro potrebbe colpire la Terra nel 2028
Russia, dopo 200 anni di inattività erutta il vulcano Kambalni
Vulcani enormi possono attivarsi sotto lo scudo ghiacciato dell’Antartico occidentale

Comments are closed.