Cambiamenti Climatici

Tempesta di ghiaccio anomala negli Stati Uniti raccoglie decine di morti

Sembra di assistere alle scene del film The Day After Tomorrow quando un ciclone o vortice di freddo polare con temperature che raggiungono i -50 gradi, congelano una buona parte degli Stati Uniti d’America.  Oggi una tempesta di ghiaccio polare ha portato alla morte di almeno 16 persone negli stati del in Michigan, Kentucky, Indiana, Illinois e New York. La maggior parte dei morti – vittime di incidenti causati dalla scarsa visibilità e da congelamenti.

 

Inoltre le nevicate abbondanti hanno bloccato il traffico aereo, praticamente paralizzato nel nord-est del paese. Aeroporti di New York, Newark, Boston, Chicago, Philadelphia e Washington hanno dovuto annullare un totale di 4.000 voli. Il più grande aeroporto di New York – John F. Kennedy – Venerdì mattina è stato chiuso per diverse ore.

Negli stati di New York e New Jersey le  autorità hanno annunciato lo stato di emergenza.Negli stati del Connecticut, New York e Pennsylvania chiuse diverse strade federali. Inoltre, molti Stati non hanno aperto alcune scuole e uffici governativi.

Insieme a una bufera di neve in queste regioni e negli Stati Uniti è arrivata la morsa del freddo. In alcuni stati il termometro è sceso a meno 27 gradi, secondo l’agenzia ITAR-TASS. Il Sindaco di New York Bill de Blasio dice che la terribile tempesta invernale ha colpito la città e ha esortato i residenti a rimanere a casa per evitare la morte da congelamento.

Redazione Segnidalcielo

 

 

SHARE
RELATED POSTS
Il riscaldamento globale distruggerà il 20% in più di permafrost rispetto a quanto ipotizzato
I cambiamenti climatici su larga scala nascondono vari pericoli per il pianeta
Scioglimento ghiacci: scienziati della NASA in allarme! Il mare salirà più del previsto

Comments are closed.