UFO

Stephen Hawking avverte: gli Alieni potrebbero conquistare la Terra, colonizzarla e sfruttarla

Non è la prima volta che il fisico e cosmologo Stephen Hawking si preoccupa di avvertire il mondo del pericolo di una invasione aliena. “Se esistono forme di vita aliene intelligenti nella vastità dello spazio, potrebbero non essere i vicini cosmici amichevoli che la gente della Terra sta cercando. Tali forme di vita avanzate sarebbero forse diventati nomadi, cercando di conquistare e colonizzare qualunque pianeti che potessero raggiungere. Se è così, ha senso per loro di sfruttare ogni nuovo pianeta per trovare materiale, minerali etc.. per costruire più navi spaziali in modo da poter andare avanti alla ricerca di nuovi pianeti da assimilare… ” ha dichiarato ultimamamente Hawking.

Risultati immagini per stephen hawking, aliens invasion

Abbiamo visto innumerevoli film di Alieni in passato, come Incontri ravvicinati del terzo tipo “,” Fire in the Sky “,” La trilogia di Alien”,” Predator “,”Independence Day “e” La guerra dei mondi “, e la maggior parte di essi illustrano ciò che la gente pensa che potrebbe accadere se l’umanità fosse stata visitata da una razza aliena avanzata oggi.

Ma, non ci sono alieni là fuori? Siamo soli nell’universo?Sarebbe sbagliato dire che siamo soli. Perché? Beh, in poche parole, si tratta di un enorme spazio là fuori. Sarebbe egoistico dire: siamo soli! Il paragone è simile a quello di dire che “in un campo di grano non esiste un solo chicco di grano….ma ne esistono miliardi.” Carl Sagan ha spiegato l’equazione di Drake perfettamente quando ha detto che il numero di civiltà tecnologiche (aliene) letteralmente si contano a milioni-nella nostra galassia.   In realtà, il professor Hawking ha parlato numerose volte circa il contatto alieno e che cosa accadrebbe se i nostri vicini cosmici si presentassero sul nostro pianeta. 

Risultati immagini per alien invasion

Non sapresti mai le loro intenzioni. In una serie televisivi chiamata “Into the Universe (Discovery Channel), il professor Hawking ha detto: “Se esistono forme di vita aliene intelligenti nella vastità dello spazio, potrebbero non essere i vicini cosmici amichevoli che la gente della Terra sta cercando. Tali alieni avanzati sarebbero forse diventati nomadi, cercando di conquistare e colonizzare qualunque pianeta che potessero raggiungere. Se è così, ha senso per loro di sfruttare ogni nuovo pianeta per trovare materiale adatto a costruire più navi spaziali in modo da poter andare avanti. Chissà quali sarebbero i loro limiti? “
Il professor Hawking ha aggiunto: “Dobbiamo solo guardare a noi stessi per vedere come la vita intelligente può svilupparsi in qualcosa che non vorremmo mai incontrare. Immagino che potrebbero esistere navi aliene enormi … che dopo aver esaurito tutte le risorse dal loro pianeta natale, vanno a caccia di altri pianeti, cosi da conquistarli e colonizzarli”.

Recentemente Stephen Hawking ha detto che:

” Non sappiamo molto di alieni, ma sappiamo di esseri umani. Se si guarda alla storia, il contatto tra gli esseri umani e gli organismi meno intelligenti sono spesso stati disastrosi dal loro punto di vista, e gli incontri tra civiltà avanzate rispetto a tecnologie primitive, sono andate male per i meno avanzati. Una civiltà che legge uno dei nostri messaggi, potrebbe essere miliardi di anni davanti a noi. In tal caso, essi saranno di gran lunga più potenti, e non possono vederci come qualsiasi di più prezioso di come noi vediamo nei batteri. “

Jill Tarter, l’ex direttore del Centro SETI non crede che esistono alieni ostili e non è d’accordo con il professor Hawking:

 “Mentre Sir Stephen Hawking ha avvertito che la vita aliena potrebbe tentare di conquistare o colonizzare la Terra, sono rispettosamente in disaccordo con lui. Se gli alieni dovessero venire qui, sarebbe semplicemente per il solo motivo di esplorare e non di invadere e colonizzare. Considerando l’età dell’universo, probabilmente non sarebbe stato il loro primo incontro con altri extraterrestri.  Se gli alieni hanno potuto visitare la Terra, ciò significherebbe che avrebbero le capacità tecnologiche abbastanza sofisticate da non avere bisogno di colonizzare o di fare schiavi, oppure di depredare per trovare materiale e cibo su altri pianeti”, ha dichiarato Tarter.

Gli autori del libro  “Oltre il Contatto, esplorare la nostra Ricerca di vita extraterrestre “, Philippe Barraud e Mary Parlange, sono d’accordo con il professor Hawking e affermano che:

“Gli avvisi di Hawking sono estremamente logici. Immaginate che una civiltà aliena che sposta tutte le sue ultime risorse del pianeta nella costruzione di stazioni spaziali immense, in cui le generazioni e generazioni hanno vissuto nel corso di centinaia di migliaia di anni, pagando il prezzo di una notevole mancanza di comfort. Saranno in grado, di incontrare un sistema planetario promettente, potranno mai accontentarsi di condividere un po ‘di saggezza e un messaggio di amore?”

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Trovato morto l’Ufologo inglese Max Spiers. Indagava sul progetto spaziale segreto ‘Solar Warden’
Avvistato un UFO sul Castello di Caernarfon, Galles
Como: avvistate e riprese sfere di luce che stazionano nel cielo durante irrorazione chimica

Comments are closed.