Home UFO STATI UNITI: “Il rapporto sugli UFO dell’Esercito Americano non conferma o esclude...

STATI UNITI: “Il rapporto sugli UFO dell’Esercito Americano non conferma o esclude l’attività Aliena”

1762
0

Un rapporto del governo degli Stati Uniti sugli avvistamenti di oggetti volanti non identificati (UFO) non ha trovato prove di attività aliene ma non le esclude, cosi hanno detto funzionari ai media statunitensi.
La revisione di 120 incidenti dovrebbe concludere che la tecnologia statunitense non è stata coinvolta nella maggior parte dei casi. Ma oltre a ciò, il rapporto non fornisce valutazioni definitive su quali potrebbero essere gli oggetti avvistati, intercettati e non identificati“, hanno detto i funzionari.
Una versione declassificata del rapporto dovrebbe essere consegnata ai legislatori a giugno.


Il rapporto è il prodotto di una task force militare istituita lo scorso anno per indagare su decenni di avvistamenti aerei inspiegabili nello spazio aereo degli Stati Uniti.
Il Dipartimento della Difesa ha affermato di voler “migliorare la sua comprensione” dei fenomeni aerei non identificati (UAP), noti anche come UFO, e determinare se rappresentano una minaccia per la sicurezza nazionale.
Il rapporto è stato ordinato come parte di un pacchetto di aiuti alla pandemia firmato dall’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump lo scorso anno. La sua uscita ha catturato l’immaginazione del pubblico negli Stati Uniti, dove gli avvistamenti di UFO sono stati a lungo fonte di intrighi e teorie della cospirazione aliena.

Cosa sappiamo del rapporto?

I dettagli dello studio sono stati riportati per la prima volta giovedì dal quotidiano New York Times , seguito dall’emittente CNN e dal Washington Post.
Questi media hanno affermato di aver parlato con più funzionari del governo USA dei risultati del tanto atteso rapporto. I funzionari hanno affermato che degli oltre 120 incidenti documentati negli ultimi due decenni, la maggior parte è stata segnalata dal personale della Marina degli Stati Uniti, mentre alcuni hanno coinvolto militari stranieri.

 

Presa in considerazione l’Attività Extraterrestre

La CNN ha detto di aver parlato con tre fonti che hanno affermato che il rapporto non esclude l’attività extraterrestre come possibile spiegazione in alcuni di questi casi.
Tuttavia, non ci sono prove che i fenomeni aerei testimoniati dai piloti della Marina negli ultimi anni siano stati veicoli spaziali alieni, ha riferito il Times.
Citando funzionari dell’intelligence, il giornale ha affermato che la tecnologia sperimentale di una potenza rivale, come la Cina o la Russia, potrebbe spiegare almeno alcuni dei fenomeni aerei. Il giornale e la CNN hanno affermato che i funzionari dell’intelligence erano preoccupati per le implicazioni sulla sicurezza nazionale di questa conclusione.

Quali incidenti UFO sono stati segnalati?

Alcuni avvistamenti sono stati discussi in un recente rapporto di CBS News che ha rinnovato l’interesse per gli UFO il mese scorso.
Il programma 60 Minutes ha intervistato i piloti della Marina degli Stati Uniti che hanno affermato di aver visto aerei inspiegabili che volavano più veloci ed erano più manovrabili di qualsiasi altra cosa vista prima. Non erano sicuramente velivoli della Russia o della Cina.
Un pilota in pensione, Ryan Graves, ha detto che il suo squadrone di caccia ha iniziato a vedere gli UFO in bilico su uno spazio aereo ristretto al largo della costa della Virginia nel 2014. Ha detto che gli oggetti non avevano pennacchi di scarico visibili e stavano viaggiando a velocità che sembravano sfidare i limiti della tecnologia nota.


Rivelato il programma UFO segreto degli Stati Uniti

Graves ha affermato che i piloti in addestramento al largo della costa atlantica hanno avuto avvistamenti simili “ogni giorno per almeno un paio d’anni”.
Il mese scorso Luis Elizondo, un ex agente del controspionaggio statunitense, ha dichiarato ad ABC News che alcuni degli oggetti che sono stati avvistati “possono superare qualsiasi cosa abbiamo nel nostro inventario”.
“La domanda è: che cos’è? Cosa sono?” Egli ha detto. “La linea di fondo è che semplicemente non lo sappiamo.” Nell’aprile dello scorso anno, il Dipartimento della Difesa ha pubblicato tre video declassificati di ciò che ha detto nelle dichiarazioni ufficiali e  mostrava “fenomeni aerei inspiegabili e non terrestri”.
Il dipartimento ha affermato di voler “chiudere eventuali malintesi del pubblico sull’esistenza o meno del filmato”, che era già trapelato nel 2007 e nel 2017, ma una cosa sicura è che “era reale“.

Redazione Segnidalcielo