Home UFO STATI UNITI, il Pentagono ha ricevuto “Tecnologie Avanzate” da una Razza Extraterrestre

STATI UNITI, il Pentagono ha ricevuto “Tecnologie Avanzate” da una Razza Extraterrestre

2904
0

In passato il DOD, un’articolazione civile del governo federale degli Stati Uniti d’America che controlla le forze armate statunitensi, di cui il suo quartier generale è il Pentagono, sembra abbia collaborato con una razza extraterrestre per sviluppare tecnologie, al fine di essere utilizzate per difendere il pianeta dalle invasioni o da attacchi da parte di razze aliene ostili.

Questo secondo le affermazioni di William Tompkins, uno scrittore statunitense scomparso nel 2017 e che ha scritto il libro Selected by Extraterrestrials.

Avendo lavorato per la Marina (US NAvy) come progettista di aeromobili negli anni ’50 e ’60, Tompkins aveva accesso a informazioni altamente classificate che offrivano prove sufficienti dell’esistenza di una razza aliena che forniva conoscenze tecnologiche alla razza umana.

Secondo quanto riferito, Tompkins ha lavorato presso la Stazione Aereo Navale di San Diego e fu durante la Seconda Guerra Mondiale che era in contatto con le talpe della Germania nazista, che a loro volta lavoravano in strutture aerospaziali top secret. Secondo il libro, le spie statunitensi in Germania hanno scoperto che i tedeschi avevano ricevuto sufficienti informazioni su come creare aerei e navi spaziali ad antigravità, armi a raggi energetici e molto altro grazie alla collaborazione con una razza di alieni rettiliani. I rettiliani avevano dato tutte queste informazioni ai nazisti, in modo tale da poter conquistare il mondo.

Gli alieni rettiliani, secondo quanto scritto nel libro di Tompkins, attaccano numerosi pianeti e mirano a sconvolgere la vita planetaria, colonizzare e schiavizzare i suoi abitanti. Nel frattempo, un’altra razza aliena chiamata “The Nordics“, (i nordici) ha lavorato con gli Stati Uniti per contrastare le avances dei loro rivali rettiliani. Il suo libro presenta schizzi di astronavi da lui progettate. Ha personalmente ideato progetti per cinque astronavi e dozzine di navi di supporto create per respingere gli alieni invasori di lucertole.

In uno dei progetti, viene incluso un vettore Naval Spacecraft da 2,5 km e un incrociatore da battaglia Navic Spacecraft da 1,4 km. Le navi di cui sopra furono costruite decenni dopo negli anni ’80, ma la costruzione iniziò negli anni ’70. Secondo la sua rivelazione, il progetto era sotto un programma altamente qualificato chiamato Solar Warden. Apparentemente, le guerre con gli alieni rettiliani erano, e sono tuttora in corso e i Nordici aiutano gli Umani con navi ed equipaggiamenti simili a quelli costruiti per la Marina. I Nordici (anche Pleiadiani) sono stati coinvolti in guerre per proteggere il nostro pianeta.

William apparentemente lavorò per la Douglas Aircraft Company per 12 anni e si unì alla compagnia nel 1951. La Douglas Aircraft era stato incaricata dal governo di intraprendere vari progetti per la Marina che gestisce guarda caso la base super segreta AREA 51 -S4.

Tompkins collaborava e lavorava con i Nordici (The Nordics) per creare velivoli ad antigravità. I teorici della cospirazione spesso lo hanno citato come prova ulteriore che il governo degli Stati Uniti è stato coinvolto in un cover-up che coinvolge l’esistenza degli alieni e della flotta spaziale segreta Solar Warden, come riportato dal tabloid britannico Daily Star.

Redazione Segnidalcielo