UFO UFO Disclosure Vita nel Cosmo

Sonda spaziale della NASA fotografa “strutture artificiali” di origine Aliena su Venere

La Sonda Magellano della NASA, venne lanciata nel 1989 e orbitò attorno a Venere tra il 1990 e 1994. Fu la prima di tre sonde dirette verso altri pianeti ad essere lanciata dallo Space Shuttle. La Magellano creò la prima (e attualmente la migliore) mappatura della superficie del pianeta ad alta risoluzione con una qualità paragonabile a quella di una foto. Le missioni precedenti avevano dato una più bassa risoluzione radar del pianeta e delle sue formazioni superficiali.

La sonda spaziale, tuttavia,  alla fine ha potuto scattare immagini dettagliate e analisi di crateri, colline, catene montuose e altre formazioni geologiche, comparabili con le mappe fotografiche in luce visibile di altri pianeti. La mappa radar della Magellano rimarrà la mappa più dettagliata di Venere per il prossimo futuro, anche se la missione russa Venera-D (il cui lancio doveva essere effettuato nel 2016 ma è stato rinviato nel 2026) utilizzerà un radar con una risoluzione ancora più grande di quella del radar usato dalla Magellano.

Come detto sopra, la sonda Magellano, ha raccolto una quantità enorme di immagini che sono state finalmente pubblicate dalla NASA, in cui si possono osservare delle anomalie. In alcune fotografie sono visibili alcune strutture artificiali, mentre in altre immagini ci sarebbe tutti gli elementi per poter sospettare che ci siano misteriosi edifici, forse chissà, costruiti da una razza aliena che ha abitato o colonizzato il secondo pianeta del nostro sistema solare.

Molti ufologi sostengono che la NASA è in possesso delle prove di segni di vita extraterrestre su Venere, ma che le sta deliberatamente nascondendo. Come riportato dal quotidiano ‘The Daily Star’ le immagini della superficie di Venere pubblicate poco tempo fa hanno causato grande entusiasmo tra gli ufologi e i cacciatori di UFO in quanto, dicono, rivelano la prova di una civiltà extraterrestre in ambiente inospitale del pianeta.

strutture artificiali compaiono su Venere. Si tratta di colonie extraterrestri?

Per il ricercatore Jose Luis Camacho, di ” Mundo Desconocido “, che ha pubblicato un video con un’analisi di foto e modelli 3D delle presunte strutture trovate su Venere, nelle immagini scattate dalle sonde “compaiono enormi città, strutture artificiali. Questi sono tutti i tipi di elementi che sembrano obbedire a costruzioni intelligenti fatte da una razza extraterrestre che abitava o colonizzava il secondo pianeta del nostro sistema solare.

altra struttura sconosciuta fotografata su Venere

Nel seguente video, vi mostriamo gli edifici che abbiamo trovato nelle immagini della NASA e le loro interpretazioni in 3 dimensioni. Il link dove le mappe sono reperibili e dove è possibile verificare voi stessi le immagini mostrate nel video, così come poter trovare nuovi luoghi con sospetto di elementi artificiali, è il seguente: http://webgis2.wr.usgs.gov/Venus_Global_GIS/

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
NASA: UFO compare in Live Stream accanto alla Stazione Spaziale Internazionale
NASA, le immagini della sonda Messenger mostrano “Strutture Piramidali” nei crateri di Mercurio
Messico: oggetto luminoso a forma di sigaro staziona sul vulcano Popocatepetl

Comments are closed.