Cambiamenti Climatici

Siberia: scenario apocalittico con temperature di -40 gradi nella città di Dudinka

Lo stato di emergenza è stato dichiarato nella città siberiana di Dudinka all’inizio di questo mese, dopo che una potente tempesta polare ha lasciato i residenti senza riscaldamento, acqua ed elettricità a temperature di congelamento fino a -40° C. Successivamente, un acquedotto si è rotto causando diversi allagamenti delle strade, ma poi l’acqua si è congelata ed è rimasto uno scenario a dir poco incredibile e surreale.

 siberia2

 siberia361 Feb. 01

Dopo una risposta lenta da parte delle autorità, le immagini della città congelata hanno iniziato ad emergere sui social media con i residenti che chiedevano aiuto. I residenti di Dudinka dicono che l’amministrazione stava chiedendo a loro di limitare la pubblicazione di fotografie e i commenti su Internet.

siberia1

siberia360 Feb. 01

Il quotidiano Siberian Times scrive: “L’amministratore di Heard in Dudinka ‘Voci di Dudinka’, un gruppo social che ha anche pubblicato uno screenshot di corrispondenza avvertendo tutti gli abitanti di non pubblicare post su questo grave problema. Guardate le fotografie pubblicate su Twitter.

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Freddo polare in Europa: bassa “Attività Solare” potrebbe innescare una Piccola Era Glaciale tra il 2030 e il 2050
Nuova Anomalia registrata nei pressi delle Christmas Island. Si tratta di manipoleazione climatica o HAARP?
L’ONU lancia l’allarme: “Catastrofe Ambientale nel 2050 con milioni di morti a causa dell’inquinamento e devastazione nell’Artico”

Comments are closed.