Anomalie Spaziali

Scoperto asteroide che viaggia nei pressi della Terra!

Scienziati del Minor Planet Center dell’Unione Internazionale di Astronomia hanno scoperto un asteroide, denominato 2013 RG. Questo macigno spaziale è stato visto la mattina presto del 2 Settembre 2013 dall’American Observatory of Astronomy di Mount Lemmon. Poi la scoperta è stata confermata da scienziatidella Nuova Zelanda e da  scienziati bulgari, che hanno anche confermato che le dimensioni di questo corpo celeste variano  tra i 7-10 metri. Questo asteroide si trascina con se altri piccoli detriti spaziali che potrebbero cadere sulla Terra tra il 2-3 e 4 Settembre 2013.  Gli stessi astronomi del Minor Planet Center confermano che questo grosso meteorite è stato espulso dal gruppo di asteroidi Apollo.

 

Si presume che alcuni detriti di questo asteroide siano caduti in Italia e in altre parti del mondo. Non a caso questa notte nella provincia di Treviso, è caduto un piccolo meteorite che sicuramente fa parte di questa scia di sassi spaziali che si tracina con se l’asteroide 2013 RG, che oggi stesso volerà ad una distanza di 223 mila kilometri dalla superficie della Terra. Come riporta l’agenzia di stampa RIA Novosti, non vi è alcun pericolo per il nostro pianeta, in quanto asteroidi di queste dimensioni possono bruciare completamente in atmosfera terrestre. Ma gli scienziati si domandano ancora una volta cosa abbia fatto uscire dalla fascia di asteroidi Apollo, questo macigno spaziale!

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
ECLISSI 2018 e la BLOOD MOON Prophecy
Immagini della NASA mostrano anomalie sul pianeta Cerere. Si tratta di strutture Aliene?
Allarme per l’impatto della cometa C/2013 A1 su Marte! Per gli scienziati Russi potrebbero esserci conseguenze disastrose per la Terra

Comments are closed.