Allerta Globale Minacce dallo Spazio

Scienziato avverte del pericolo Asteroidi: “oggetti potenzialmente pericolosi si muovono verso la Terra, uno di questi potrebbe essere letale”

Secondo il dottor Alan Fitzusimmon, è un dato ormai assodato che ogni giorno gli esperti scoprono nuovi oggetti potenzialmente pericolosi che potrebbero collidere con il nostro pianeta. Gli esperti hanno avvertito che un impatto INASPETTATO di un asteroide di piccole dimensioni  potrebbe annientare non solo le principali città sulla Terra, ma un asteroide più grande potrebbe annientare la specie umana.

Il monito lanciato dal professor Fitzsimmons mette in evidenza la minaccia per l’Asteroid Day, un evento globale che si terrà il 30 Giugno 2017. Il professor Fitzusimmon sarà affiancato dallo scienziato Brian Cox e dagli astronauti Rusty Schweickart e Nicole Stott.

E ‘importante sapere che gli scienziati e gli ingegneri hanno fatto passi da gigante nel rilevare asteroidi vicino alla Terra, e comprendere la minaccia rappresentata da loro. Oltre 1.800 oggetti potenzialmente pericolosi sono stati scoperti finora, ma ci sono molti di più in attesa di essere trovati“, ha detto il professor Fitzsimmons.

Gli astronomi trovano Near-Earth Asteroids ogni giorno e la maggior parte sono innocui. Ma è ancora possibile la prossima Tunguska ci avrebbe portato di sorpresa, e anche se siamo molto più bravi a trovare asteroidi più grandi, che ci non fa bene, se non siamo disposti a fare qualcosa per loro”, ha aggiunto il professor Fitzsimmons.

L’allarme arriva quando si è ricordato l’evento del 1908, dove si ritiene che un piccolo asteroide sia esploso nella regione siberiana di Tunguska. L’evento fu catastrofico con la conseguente distruzione di tutto ciò che esisteva in un raggio di 800 miglia quadrate. L’esplosione di Tunguska si crede sia stata prodotta da una cometa o un asteroide che ha attraversato l’atmosfera del nostro pianeta ad una velocità superiore a 33.000 miglia all’ora, alla fine con conseguente esplosione con una forza pari a 185 bombe di Hiroshima.

Risultati immagini per asteroid

Secondo gli scienziati, gli oggetti come quello dell’evento Tunguska molto probabilmente sono entrati nell’atmosfera del nostro pianeta a circa 19 miglia al secondo ed era più probabile estremamente fragile, ed è questa una delle ragioni che sia esploso a circa 5 miglia sopra la superficie del terreno. Ma l’evento di Tunguska non è stato l’unico ad aver rappresentato una grave minaccia per il nostro pianeta e l’umanità.

La meteora di Čeljabinsk fu un evento che si è verificato la mattina del 15 febbraio 2013, dove un asteroide che si è frammentato nell’atmosfera, esplose cadendo nel lago Chebarkul creando un cratere di decine di metri. L’impatto con l’atmosfera causo la distruzione di molti edifici e abitazioni, con migliaia di feriti. Nel gennaio del 2017, un asteroide delle dimensioni di un edificio di dieci piani, sfiorò la Terra passando a una distanza della metà di quella della luna. L’umanità non è ancora pronta a far fronte a tali pericoli.

Risultati immagini per asteroide chelyabinsk

Asteroidi e comete sono migliaia e sono anche in avvicinamento alla Terra e corrono a forte velocità attraverso il nostro sistema solare,  orbitando attorno al sole. Ogni tanto un abbiamo l’occasione  di incrociarne alcuni di loro. Si ritiene che una roccia spaziale di circa 10 chilometri di diametro fu la causa dells comparsa dei Dinosauri e che un ulteriore nuovo  impatto di una roccia spaziale di questo tipo, potrebbe significare la sorte avversa per la nostra civiltà. Tuttavia, anche se queste rocce spaziali sono rare, secondo gli esperti, un asteroide di grandi dimensioni come ad esempio come Vesta o Apophis, potrebbe causare danni irreparabili alla nostra civiltà.

A cura della Redazione Segnidalcielo

Riproduzione riservata © Copyright 2017 – Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
Un Asteroide comparso dal nulla sfiora la Terra. Nessun preavviso di allarme da parte della NASA
Terremoto, la Zona Vulcanica dei Campi Flegrei è Seriamente da Monitorare
ALLARME DEGLI SCIENZIATI: “una pericolosa nuvola di detriti spaziali si sta avvicinando alla Terra”

Comments are closed.