Home UFO Scienziato afferma che Gli Stati Uniti sono in possesso di Relitti UFO...

Scienziato afferma che Gli Stati Uniti sono in possesso di Relitti UFO e Corpi Alieni

2902
0

Il dottor Robert Irving Sarbacher è considerato uno scienziato molto popolare. Alcune delle sue opere sono utilizzate ancora oggi. Fu lui che, nel 1983, disse che gli Stati Uniti avevano a loro disposizione non solo i rottami degli UFO, ma anche i corpi degli alieni.

Nel 1983, allo scienziato fu posta una domanda dal ricercatore UFO Bill Steinman su ciò che sapeva dell’incidente UFO del 1948 in New Mexico. La risposta di Sarbacher ha scioccato Steinman, per non dire altro:

Per quanto riguarda la verifica del coinvolgimento delle persone che hai elencato, posso solo dire quanto segue: John von Neumann è stato sicuramente coinvolto. Il dottor Vannevar Bush era decisamente coinvolto, e penso che anche il dottor Robert Oppenheimer fosse coinvolto nel programma di tecnologia aliena. Ho ricevuto alcuni rapporti ufficiali quando ero nel mio ufficio al Pentagono, ma sono rimasti tutti lì perché non abbiamo mai dovuto portarli fuori dall’ufficio. So che alcuni dei materiali che si dice provenissero dallo schianto di dischi volanti erano estremamente leggeri e molto potenti. Sono certo che i nostri laboratori li abbiano analizzati con molta attenzione per i motivi di studio su retro tecnologia.”

Ci sono state segnalazioni che le creature che volavano su questi aerei erano anche molto leggere per resistere a tremende decelerazioni e accelerazioni. Ricordo come, in una conversazione con alcune persone in ufficio, ho avuto l’impressione che questi alieni fossero simili nei loro parametri agli insetti, mentre a causa della piccola massa di queste creature, le forze inerziali coinvolte nel funzionamento di questi velivoli lo facevano non influire negativamente su questi piloti. Non so ancora perché sia ​​stato garantito un alto grado di segretezza e perché negare l’esistenza di questi dispositivi sia diventato l’obiettivo principale dello stato “.


Lo sceinziato ha detto di aver ricevuto alcuni rapporti confermati ufficialmente mentre lavorava al Pentagono ma sono rimasti tutti lì, perché era vietato portarli fuori dall’ufficio e quindi un problema di sicurezza nazionale. Alcuni dei materiali sono stati ottenuti dopo lo schianto dei dischi volanti.

Alcuni corpi alieni rinvenuti negli incidenti UFO Crash, hanno evidenziato una certa somiglianza con le Mummie Aliene tridatile rinvenute nella piana di Nazca, Perù

Allo stesso tempo, lo scienziato è sicuro che i laboratori del Pentagono li abbiano analizzati attentamente. I rapporti hanno indicato che i dischi volanti erano leggeri ma incredibilmente potenti. Anche le creature che li controllavano erano leggere. Molto probabilmente, il loro peso leggero è dovuto al fatto che può sopportare la decelerazione e l’accelerazione del velivolo.

Dopo aver parlato con alcuni dei suoi colleghi, lo specialista ha avuto l’impressione che gli alieni in qualche modo assomiglino agli insetti. Erano leggeri, ma allo stesso tempo possedevano una forza incredibile. Robert Irving Sarbacher ha anche aggiunto di non capire perché il governo nasconde queste informazioni al pubblico.

Redazione Segnidalcielo