Medicina Medicina Alternativa Medicina Energetica

Scienziati scoprono il modo per Distruggere i Tumori usando solo “Onde Sonore”

Una recente scoperta nella tecnologia degli Ultrasuoni ad alta intensità focalizzata (HIFU) ha dimostrato il suo utilizzo come un efficace trattamento per la cura contro il cancro . Un team di ricerca multisettoriale della Cina ha sviluppato un semiconduttore a forma di sonda sferica che può produrre un campo a cavità sferica, ovvero un punto focale di ultrasuoni con un’estrema intensità elevata. Il trasduttore della cavità sferica sembra generare regioni focali più strette e una maggiore ampiezza di pressione rispetto al trasduttore sferico tradizionale concavo. 

I ricercatori hanno detto che il livello di intensità generato dal nuovo disegno del trasduttore può portare a significativi miglioramenti nella terapia di HIFU. I risultati sono stati pubblicati nel Journal of Applied Physics.

Risultati immagini per high-intensity focused ultrasound therapy (HIFU)

HIFU è un trattamento non invasivo e mirato che utilizza le onde sonore per sradicare le cellule tumorali . HIFU utilizza un trasduttore ultrasonico per convertire i segnali elettrici in onde sonore, quindi concentra l’ultrasuono in una piccola regione focale per aumentare la temperatura a più di 65 decimi di gradi Celsius, uccidendo così le cellule tumorali senza causare danni ai tessuti circostanti. La tecnica funziona allo stesso modo come concentrare la luce del sole attraverso una lente, che aiuta a eliminare le cellule che causano malattie.

HIFU può essere utilizzato come alternativa ai trattamenti tradizionali del cancro come la chemioterapia e la chirurgia. Le onde sonore risultano essere trattabili dal cancro in vari studi
La terapia ad ultrasuoni focalizzata ad alta intensità si è rivelata un trattamento di cancro altamente efficace in vari studi e studi clinici.

Risultati immagini per high-intensity focused ultrasound therapy (HIFU)

l’immagine mostra un trattamento da HIFU e si può notare scome questo trattamento uccida le cellule tumorali. A sinistra è visibile la lesione da trattare e dopo, a destra, è visibile l’area post trattamento in cui si è formata una parte necrotica dovuta alla morte delle cellule cancerogene

Per esempio, i ricercatori dell’University College Hospital in London hanno esaminato 625 uomini con carcinoma della prostata e hanno scoperto che il 93% dei pazienti sottoposti a HIFU erano guariti dal cancro a cinque anni dopo il trattamento, senza necessità di intervento chirurgico o radioterapico. I dati hanno inoltre dimostrato che solo uno o due per cento dei pazienti che avevano trattato HIFU ha subito un’incontinenza urinaria a lungo termine, rispetto al 10-20% dei pazienti che avevano effettuato interventi chirurgici. Inoltre, solo il 15% dei pazienti del gruppo HIFU ha sviluppato una disfunzione erettile rispetto al 30-60% dei pazienti chirurgici.

Risultati immagini per high-intensity focused ultrasound therapy (HIFU)

Il co-autore dello studio Dr. Tim Dudderidge ha dichiarato: “i risultati di questo studio sono impressionanti e hanno il potenziale per trasformare il trattamento del cancro della prostata per molti uomini in futuro. E ‘una tecnologia estremamente emozionante e questi risultati mostrano che in uomini dove sono stati diagnosticati i tumori della prostata, grazie al test di sangue dell’antigene specifico della prostata (PSA), questa terapia mirata potrebbe essere altrettanto efficace come la chirurgia per rimuovere l’intera prostata (prostatectomia) o la radioterapia e causare molto meno effetti collaterali “.

I risultati sono stati presentati in occasione di una riunione annuale dell’Associazione europea di urologia a Monaco di Baviera, Germania.

Un trial clinico britannico finanziato dal Medical Research Council ha anche scoperto che il 95% dei pazienti sottoposti a terapia HIFU per il cancro della prostata è rimasto libero dal cancro a 12 mesi dopo il trattamento. I ricercatori hanno anche scoperto che nessuno dei rispondenti ha subito l’incontinenza urinaria durante il periodo di follow-up.

Risultati immagini per high-intensity focused ultrasound therapy (HIFU)

una sala di diagnostica per immagini di RMI (Risonanza Magnetica Nucleare)

Le Onde Sonore come vettore diagnostico e terapico

I ricercatori dell’Università di Alberta in Canada hanno sviluppato una nuova tecnica che utilizza le onde sonore concentrate per attivare le particelle minime conosciute come nanodropleti. Secondo i ricercatori, la nuova tecnica era altrettanto accurata quanto l’uso di aghi in biopsia.

Risultati immagini per high-intensity focused ultrasound therapy (HIFU)

Il professore ingegnere Roger Zemp ha detto: “Con un pò ‘di energia a ultrasuoni, le nanodropole si trasformano in microbubbles. Questo è importante perché l’ultrasuono può davvero far oscillare questi microbubbles. I microbubbles assorbono l’energia ad ultrasuoni e poi agiscono come guanti di pugilato per punzonare le cellule tumorali e abbattere le piccole vescicole. Ciò ha portato a individuare alcuni geni che indicavano l’aggressività e la tipologia del tumore. È potenzialmente molto potente. È possibile ottenere una caratterizzazione genetica del tumore, ma renderla relativamente non invasiva “.

A cura di Massimo Fratini

Redazione Segnidalcielo

Riproduzione riservata © Copyright 2017-Segnidalcielo

L’autore dell’articolo, il Dr. Massimo Fratini, lavora al Dipartimento di Scienze Radiologiche- Oncologiche e Anatomo Patologiche dell’Università La Sapienza di Roma. Laureato in Diagnostica per Immagini e Radioterapia, oltre ad essere un ricercatore e un coordinatore dei servizi diagnostici.



SHARE
RELATED POSTS
Farmaco derivato da una “pianta velenosa” uccide le cellule cancerogene
Esperimento «Avatar» in una scimmia che controlla il corpo di un’altra scimmia
Medici canadesi registrano Attività Elettrica nel cervello dopo la morte di una persona

Comments are closed.