Archeologia Misteriosa Misteri

Scienziati scoprono 50 nuovi “giganteschi disegni” incisi nel deserto di Nazca, Perù

Nuovi geoglifi rituali sono stati trovati nel deserto di Nazca (Perù), noto per l’abbondanza di linee e gli enormi disegni creati da popoli antichi.

Scienziati che usano i droni per studiare il deserto di Nazca nel sud del Perù hanno trovato più di 50 nuovi giganteschi disegni incisi sul terreno, come riporta il National Geographic, che ha pubblicato il video di questi nuovi geoglifi. I disegni sono stati creati più di un millennio fa dai rappresentanti della cultura di Nazca e si ritiene abbiano scopi rituali. Tuttavia, molti dei disegni recentemente trovati potrebbero anche appartenere a culture precedenti a quelle di Nazca, conosciute come Paracas e Topará, risalenti al 500 aC.

Risultati immagini per Massive Ancient Drawings Found in Peruvian DesertRisultati immagini per Massive Ancient Drawings Found in Peruvian Desert

Immagine correlata

“Questo significa che una tradizione di più di mille anni che precedono i famosi geoglifi della cultura Nazca, che apre la porta a nuove ipotesi sulla sua funzione e significato”, dice Johny Isla, archeologa del Ministero della Cultura del Perù, che è responsabile della conservazione delle famose linee di Nazca. Questi popoli antichi “disegnavano” immagini di guerrieri, animali, nonché diverse linee ornamentali, rimuovendo lo strato superiore di pietre rossastre del deserto, esponendo un terreno più leggero.

Risultati immagini per Massive Ancient Drawings Found in Peruvian Desert

Risultati immagini per Massive Ancient Drawings Found in Peruvian Desert

Tuttavia, gli scienziati si stanno ancora chiedendo come siano riusciti a realizzare i disegni senza poterli vedere dal cielo. Il fatto che siano stati scoperti solo gli ultimi disegni è dovuto al fatto che molti di essi non sono visibili da terra e possono essere rilevati solo dall’uso di droni con telecamere ad alta risoluzione.

A cura della Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Scoperte due antiche città Maya in una giungla del Messico
ANTARTIDE, qualcosa di “enorme” è fuggito da una base segreta sotterranea a King George Island
Nello stato indiano di Chhattisgarh, le prove di un contatto tra Umani e Extraterrestri

Comments are closed.