Anomalie Spaziali Cambiamenti Climatici

Scienziati preoccupati per la bassa attività solare. Potrebbe causare anomalie di temperatura sulla Terra

Gli scienziati avvertono che l’attività solare è al suo livello più basso da 100 anni a questa parte e che in futuro potrebbe causare anomalie di temperatura sulla Terra.

Secondo i ricercatori, l’insolita inattività osservata sul Sole ora, può comportare “modifiche significative” con una probabilità del 20% di “profondi cambiamenti” in temperatura sul nostro pianeta. Come riporta il Daily Mail nell’intervista fatta a Richard Harrison, della Rutherford Appleton Laboratory nell’Oxfordshire: “Chiunque abbia modo di osservare il Sole, vengono registrati picchi solari molto bassi. Ho lavorato come fisico solare per 30 anni e non ho mai visto niente di simile “

sdo55 Jan. 19 10.20

clicca sull’immagine per ingrandire
Foto scattata dalla SDO nel mese di febbraio 2013

Gli esperti avvertono che il fenomeno può aumentare dando inizio ad un periodo paragonabile al cosiddetto minimo di Maunder, che ha avuto luogo tra il 1650 e il 1715, in cui solo le macchie solari sono state osservate, mostrando una prolungata bassa attività solare. Questo periodo ha coinciso con un tempo di raffreddamento netto chiamato ‘Little Ice Age’ in Europa e Nord America. “Abbiamo 400 anni di osservazioni e questo è molto simile alla fase che fu il periodo prima del minimo di Maunder”, dice lo scienziato Lucie Verde, sottolineando che l’attività umana potrebbe peggiorare ulteriormente la situazione, in modo che “è difficile dire quali siano le conseguenze”.

Nel 2013 la NASA aveva avvertito che  il Sole stava subendo delle strane anomalie e i dati mostrano che l’attività solare è inferiore rispetto a qualche anno fa.  Infatti lo stesso ente spaziale americano ha dichiarato attraverso i suoi portavoce che “Il numero di macchie solari osservate dal 2011 sono molto basse e forti eruzioni solari sono rare”

Le Macchie solari, che vengono osservate per millenni, appaiono in cicli di circa 11 anni. Secondo gli scienziati, allo stato attuale si sta producendo un forte calo del numero di macchie solari e brillamenti solari in questa fase di cicli. Ovviamente vi è molta preoccupazione tra la comunità scientifica per questi dati poco rassicurabili. Il che, tradotto in termini molto spicci, potrebbe causare anomalie sulle temperature e portare in Europa e in Nord America (come già sta accadendo) una piccola era glaciale.

Guardate le immagini della sonda spaziale  SDO Solar Dynamics Observatory.

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Mistero su Marte: la sonda Opportunity scatta una foto di una roccia che prima non c’era!
L’attività vulcanica sottomarina registrata al di sotto della calotta polare antartica, sta contribuendo al suo scioglimento
La sonda spaziale della Mars Orbiter Mission fotografa misteriosa esplosione su Marte

Comments are closed.