Cambiamenti Climatici Disastri Ambientali Earth Changes

Scienziati dell’ONU: “Abbiamo solo tre anni per salvare il pianeta dalla distruzione!!”

Interi ecosistemi stanno cominciando a essere distrutti e le conseguenze potrebbero essere fatali se non si interviene entro il 2020.

La velocità con cui il livello del mare è aumentato negli ultimi 25 anni è cresciuta del 50%. Gli ultimi tre anni sono stati i più caldi da quando,  in alcune zone del pianeta le temperature hanno raggiunto i loro livelli più alti nella storia. Tuttavia, i governi, le imprese e i cittadini continuano a pensare che le conseguenze più devastanti del cambiamento climatico si verificheranno in un lontano futuro. Ma non è cosi!

Pertanto, alcuni scienziati e diplomatici, tra cui il ricercatore e ex capo dell’ONU per l’Ambiente Christiana Figueres e il fisico Stefan Rahmstorf, hanno pubblicato una lettera sulla rivista ‘Nature’ con l’intenzione di lanciare un avvertimento: “il mondo ha tre anni per ridurre significativamente le emissioni di gas a effetto serra o pericolosi cambiamenti climatici influenzeranno l’umanità in modo negativo.”

Immagine correlata

La riduzione delle emissioni entro il 2020

“Se le emissioni di CO2 continuano ad aumentare fino al 2020, quando non saranno scesi di qualche grado i livelli, sarà difficile tornare indietro e la catastrofe sarà inevitabile. Ricordiamo anche che l’abbassamento delle emissioni di Co2 erano state impostate in base agli accordi di Parigi”,  spiegano per iscritto, citando un rapporto pubblicato nel mese di aprile 2016. ” La riduzione delle emissioni a livello globale è un compito monumentale , ma la ricerca ci dice è necessaria, auspicabile e realizzabile”, aggiungono i due scienziati. 

Risultati immagini per climate change

Gli esperti del clima dicono che come causa del riscaldamento globale, le lastre di ghiaccio in Groenlandia e in Antartide stanno perdendo massa ad un ritmo rapido mai visto prima, il ghiaccio marino sta scomparendo nelle barriere coralline e artiche “stanno morendo dal calore”. ” Interi ecosistemi stanno cominciando a essere distrutti. L’impatto sociale dei cambiamenti climatici, siccità e l’aumento del livello dei mari sono inesorabili, e prima colpiscono i più poveri e i più deboli. Poi colpiranno le società più avanzate”.

Risultati immagini per climate change

Infatti il 2016 è stato il più caldo sul record che si è mai visto, con una temperatura di 1,1 ° C al di sopra dei livelli pre-industriali, che rappresenta più 0,06 rispetto al precedente record stabilito nel 2015. Questo riscaldamento globale  è pericolosamente vicino al il limite  di 1,5 gradi, raggiunto in sede di accordo di Parigi. Secondo i vari studi , al di sopra di questo aumento di temperatura, alcuni ecosistemi cominciano a soffrire cambiamenti senza precedenti durante l’Olocene , vale a dire, negli ultimi 10.000 anni.

Conseguenze devastanti superiore a 1,5 ° C

Così, è stato stimato che ci sia un “bilancio del carbonio” , incastonato tra i 150 ei 1.050 gigatonnellate, non deve comunque superare  anche il limite di 1,5 ° C.  A questo proposito, le emissioni di carbonio si sono stabilizzati negli ultimi due anni di circa 41 gigatonnellate all’anno . Tuttavia, nonostante la rottura con la tendenza di decenni di aumenti, questa cifra significa che ci sono voluti quattro anni per stabilizzarla, e il range più basso sarebbe raggiungibile in 15 anni, cosi si potrebbe arrivare alla metà dei 41 Gigatonnelate (20 Gt).

Risultati immagini per climate change

“Se l’attuale tasso di emissioni annuali rimane a questo livello, possiamo con un pochino di sforzo avvicinarci quasi subito a un livello più basso.  Un calo più graduale consentirebbe all’economia mondiale di adattarsi al tempo senza problemi”, scrivono gli esperti.

Tuttavia gli autori non perdono la speranza. “La buona notizia è che è ancora possibile raggiungere gli obiettivi di temperatura previsti dagli accordi di Parigi, ma se le emissioni cominciano a calare dal 2020”. Non dobbiamo andare oltre questa data!! Così, anche se si ricorda che il presidente Donald Trump ha accettato di ritirare gli Stati Uniti dell’accordo di Parigi, gli esperti spingono il mondo ad utilizzare e difendere la scienza per guidare i leader politici.

A cura della Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
Scienziati giapponesi fanno scattare l’allerta per l’arrivo di un grande terremoto
SOLE, pennacchi di fuoco e gas in eruzione compaiono all’interno di misteriosi “Cerchi”
Allerta Vulcanica in Messico: grande esplosione del Vulcano Popocatépetl

Comments are closed.