Home Scienze News Scienziati dell’Ontario pubblicano la prima immagine di “filamenti di materia oscura” che...

Scienziati dell’Ontario pubblicano la prima immagine di “filamenti di materia oscura” che collegano due galassie

0
0

L’esistenza di questa forma enigmatica di materia, che si è pensato potesse rappresentare fino all’85% della massa dell’Universo, rimane uno dei più importanti misteri irrisolti della fisica moderna.

Anche osservando direttamente la materia oscura, ciò è stato dimostrato essere una vera e propria sfida, ma ora due ricercatori presso l’Università di Waterloo credono di essere riusciti a creare un’immagine composita che mostra filamenti di materia oscura che fanno da ponte tra due galassie situate a 4,5 miliardi di anni luce di distanza.

Risultati immagini per web cosmico, galassie connesse da filamenti

L’immagine è impressionante ed è stata presa grazie a una tecnica nota come lente gravitazionale debole che provoca la comparsa di oggetti distanti, deformandoli leggermente sotto l’influenza di una massa invisibile.

“Per decenni, i ricercatori hanno predetto l’esistenza di filamenti di materia oscura tra le galassie che agiscono come una sovrastruttura web-like che collega le galassie insieme, insomma una sorta di Web Cosmico”, così ha detto l’autore dello studio Mike Hudson, un professore di astronomia presso l’Università di Waterloo.

“Questa immagine va al di là delle previsioni ed è utile per gli studi del famoso Web Cosmico, che ora con questo nuovo metodo della lente gravitazionale, possiamo vedere e misurare”, dichiara Hudson.

Gli astronomi già sapevano che le galassie sono tenute insieme da una sorta di rete cosmica simile ad una ragnatela. Utilizzando le simulazioni computerizzate, gli studiosi erano riusciti in passato a ricostruire l’aspetto di questo immenso Web Cosmico, che ora si è riusciti a vedere bene con la lente gravitazionale debole.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti: link