Archeologia Misteriosa UFO

Russia: il mistero del cratere Patomsky – qualcosa di anomalo si nasconde nelle sue profondità!

Nell’anno 1971, un giovane geologo di nome Vadim Kolpakov si era imbattuto in un qualcosa di così unico, straordinario e misterioso che avrebbe ancora perplesso scienziati più di sei decenni più tardi – il cratere Patomsky.
Moltissimo è stato detto negli anni successivi, dalla teoria che il cratere è stato creato da una civiltà antica, o da prigionieri di un campo segreto di Stalin del lavoro superiore, o da attività vulcanica, o da un meteorite, o da una esplosione di idrogeno sotterraneo , o da un UFO.
Storie sono state tramandate dalle popolazioni indigene – che sapevano del ‘maledetto cratere’ molto prima che Kolpakov l’avesse rivelato al mondo esterno.

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Le ultime spedizioni che sono state organizzate nel 2006 e 2008  e le ricerche svolte dal geologo ed esperto in mineralogia, lo scienziato Alexander Dmitriev, della Irkutsk State Technical University, hanno rilevato un’anomalia magnetica all’interno del cratere durante la spedizione del 2006.

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Domande rimangono senza risposta su un fenomeno che è stato chiamato ‘il più misterioso luogo in Russia ‘. Per esempio, perché non alberi crescono sul lato della struttura a cono. I livelli di radiazione sono bassi ora, ma ci sono prove che erano una volta molto alti: perché?
Nonostante una serie di spedizioni di scienziati eminenti, nessuno è ancora venuto fuori con una risposta indiscussa di cosa, o chi, abbia creato questa strana struttura.  Una nuova missione per il cratere è partita mesi fa, cercando di dare risposte a molte domande.

Ridimensionate-TU37S

All’interno del cratere, si trova una rientranza a forma di imbuto con una collina a forma di cupola proprio nel mezzo. Il cono è piuttosto grande. La sua altezza è di circa 10-15 metri dal lato superiore e 70-80 metri dal lato inferiore. Il diametro medio del cono rimane di circa 130-150 metri. La profondità del fosso circolare interna è di circa 10 metri. Il geologo ha trovato una formazione naturale unica che non assomigliava a tutti gli altri. E ‘stato chiamato “cratere Patomsky” che prende il nome del bacino che si trova nel fiume omonimo.

 

Ridimensionate-XWYRS

 

Il geologo Vadim Kolpakov, che ha trovato il cratere, stava cercando di organizzare una spedizione sul posto,  ma non è mai stato finanziato, perché tutto il denaro è stato speso per la ricerca di uranio – il paese aveva bisogno di una bomba nucleare. La prima spedizione avvenuta solo lo scorso anno,  ha portato scalpore nel mondo della scienza e le immagini che vi presentiamo in questo articolo, sono solo le ultime fatte dai membri della spediazione, un team di ricercatore cui uno di essi,  misteriosamente morto di un attacco cardiaco, porpio  quando si è avvicinato al cratere. Il nido d’aquila, come viene sporannominato il cratere, aveva scelto la sua la sua prima vittima o che cosa?

Ridimensionata-97TJ1

Quando le prime foto a colori del cratere sono state presentate al pubblico, quindi, hanno creato non poco scalpore nel mondo della scienza. Sono comparsi numerose versioni: dalle miniere segrete del Gulag a un’esplosione nucleare spontanea di minerale di uranio. Il cratere è sempre stato circondato da leggende oscure, ma non era difficile trovare un’altra squadra che avrebbe partecipato ad un’altra spedizione.

L’ultima spedizione fatta dai ricercatori, ha portato ad accumulare mezza tonnellata di campioni ed attrezzature diverse, ma non si poteva portare sulle spalle, così hanno noleggiato un vecchio elicottero Mi-8T.

Stranamente – piloti dell’elicottero che avevano sempre vissuto nella regione, sono stati piuttosto sorpresi – avevano sempre volato lì, ma mai visto il cratere …  Tuttavia durante il bel tempo, il cratere è perfettamente visibile dall’alto. Assomiglia davvero ad un enorme “nido d’aquila” con un uovo dentro. Il diametro di tale uovo è di quasi 40 metri.

Ridimensionata-DWTVG

Gli scienziati russi  hanno rifiutato la versione di una esplosione di uranio – la radiazione di fondo era bassa e non vi è alcun giacimento di uranio nelle vicinanze, dato che la zona intorno al cratere è stata perlustrata a fondo.  Due le versioni principali sono rimaste: quella vulcanica e meteoritica. Ma il problema è che nessun materiale meteoritico è stato ancora trovato sul cratere e la zona è considerata interamente non vulcanica. Non ci sono vulcani in giro per migliaia di chilometri, anche vecchi e quelli estinti.

Il cratere sembra essere “nuovo”. La sua roccia è non è ancora ricoperta di muschio. Gli scienziati ritengono che il cratere potrebbe essere avere una età compresa tra i 100-500 anni. Ma c’è un altra versione più logica. Viene fatta una considerazione sul Meteorite di Tunguska che dovrebbe essere caduto nella regione di Krasnoyarsk, ma il suo cratere non è mai stato trovato. Forse è caduto nella regione di Irkutsk e il nido di aquila sarebbe il cratere di questa meteora?

La distanza dal presunto luogo di impatto del meteorite di Tunguska, rispetto al cratere Patomsky è di soli 700 km. Per i bolidi che volano con velocità fino a 70km/sec vi sono solo 10-15 secondi di volo. L’età coincide anche. L’incidente di Tunguska avvenne nel 1908.

 

Ridimensionata-7IVB4

 

Secondo la ricerca effettuata in loco c’è qualcosa che si nasconde  a 100-150 metri di profondità sotto il cratere.  Questo “qualcosa” è anormalmente alto e contiene ferro e altri materiali ferromagnetici. Inoltre c’è molta acqua sotto il cratere. Se il cratere è stato formato da un meteorite, che meteorite non era così semplice … Probabilmente potrebbe essere un meteorite superdenso, o qualche altro oggetto simile ma sempre superdenso.

 

Ridimensionata-HB9QH

 

Il cratere è ancora “vivo”, la sua forma sta lentamente cambiando in modo straordianrio e poi ci sono periodi che sale e scende in altezza. È stato dimostrato sperimentalmente che qualche oggetto cilindrico giace sotto il cratere Patomsky e la lunghezza di questo oggetto è di circa 12-15  metri. Questa storia diventa ancora più confusa a causa degli alberi che crescono intorno al cratere in modo eccessivamente veloce. Qualcosa di simile stava accadendo a Chernobyl, per esempio, ma qui la radiazione di fondo è bassa.

Redazione Segnidalcielo

 

 

SHARE
RELATED POSTS
ALIEN INVASION: enorme UFO a forma di “sigaro” fotografato dalla Stazione Spaziale Internazionale
“Qualcosa” viene monitorato nello spazio! Aumento degli avvistamenti UFO
UFO o TR-3B avvistato e ripreso negli Stati Uniti. Il Video spettacolare registrato da una autovettura!!

Comments are closed.