Home Planet X Nibiru NIBIRU, la Stella NEMESIS e i suoi pianeti si stanno avvicinando al...

NIBIRU, la Stella NEMESIS e i suoi pianeti si stanno avvicinando al Sistema Solare. Fotografie della sonda SOHO lo dimostrano!!

34
0

Un famoso astronomo ha suggerito sorprendentemente che la NASA, in accordo con i governi del mondo, abbia nascosto  l’esistenza del sistema planetario di Nibiru per quasi quarant’anni. Ha rivelato queste informazioni incredibili durante una trasmissione dal vivo.

I siti Web dei cospirazionisti di Nibiru sono esplosi di gioia dopo le dichiarazioni di Paul Cox, un astronomo che ha collaborato in passato con la NASA e che ha evidenziato chiaramente che la stella nana bruna Nemesis e i suoi pianeti che orbitano attorno, si stanno rapidamente avvicinando al nostro sistema solare.

Nelle ultime immagini registrate dalle sonde NASA SOHO e STEREO, dal 20 Giugno al 6 Luglio 2020 uno o due enormi corpi celesti sono stati fotografati intorno al Sole. Dalle immagini potrebbe trattarsi della stella NEMESIS o Nibiru, dove intorno sono visibili altri piccoli pianeti. Insomma, un intero sistema planetario.

Risultati immagini per paul cox, nibiru
l’astronomo Paul Cox

Nibiru, o il sistema stellare di Nemesis-Nibiru, è un sistema stellare in miniatura che un giorno passerà così vicino alla terra che la sua attrazione gravitazionale potrebbe devastare il nostro  pianeta con terremoti, uragani, eruzioni vulcaniche.  Paul Cox si unisce agli ultimi informatori: Eugene Ricks e Dr. Ronald Shimschuck, facendo un passo avanti nonostante le minacce alla sua sicurezza personale.

Sebbene le conclusioni di Cox differiscano dagli altri  ricercatori di Nibiru, l’essenza del contenuto rimane la stessa: la terra è in pericolo.  Parlando della vista dal telescopio, che mostrava il Sole e Mercurio, a sinistra, e parte di un’altra grande forma luminosa a destra, che alcuni spettatori pensavano fosse solo il riflesso del sole, disse: Puoi vedere lì, il sole è sulla sinistra. Puoi vedere il piccolo punto nero … che è Mercurio. Ora puoi chiederti cos’è quella grande cosa rotonda alla destra del nostro sole. Quello è il nostro secondo sole. Non so se sapevate che avevamo un secondo sole, ma eccolo qui.”  

Pensi che sia il misterioso pianeta Nibiru, forse appare in questi live? “Non copriamo queste cose come fa la NASA,” disse gravemente Cox. 
Le parole di Cox hanno risuonato attraverso Internet; I cosiddetti teorici della cospirazione, noti anche come “lunatici”, aggrappati alle parole di Cox, iniziarono a diffondere il messaggio attraverso bacheche e gruppi di discussione. L’ex scienziato della NASA e ricercatore di Nibiru, il dott. Eugene Ricks ha applaudito alla rivelazione di Cox, ma è anche lui preoccupato per la sua sicurezza. Qualsiasi scienziato che parla di Nibiru, rischi di essere ucciso!!

Ora sia Cox e Eugene Ricks, concordano sul fatto che le ultime immagini trasmesse dalle sonde spaziali della NASA che monitornao l’attività solare della nostra stella, mostrano un sistema stellare simile a quello di NIBIRU-NEMESIS. Le fotografie parlano chiaro e sono abbastanza evidenti e mettono in evidenza come grazie ad una elizioni di massa coronale, è stato evidenziato un enorme oggetto stellare.

Le fotografie scattata dalla sonda STEREO A e STEREO B del 20 Giugno dimostrano che un enorme corpo celeste si trovava molto vicino al SOLE.

LA CINA E’ A CONOSCENZA DI NIBIRU

Paul Cox ultimamente ha raccontato l’episodio riguardante l’uccisione misteriosa di un ricercatore astrofisico cinese, che dopo aver scoperto Nibiru è stato ammazzato con tutta la sua famiglia. Lui si chiamava Kum Nao ed era un  assistente di ricerca presso il Chinese National Astronomical Observatory, che fa parte dell’Accademia Cinese delle Scienze. Secondo fonti attendibili, Kum Nao aveva lavorato presso il telescopio FAST – Five Hundred Meter Aperture Spherical Telescope,  ed era stato rimproverato due volte dai suoi responsabili per aver avviato indagini sul misterioso pianeta Nibiru. Kim Nao aveva scoperto che una stella, esattamente una Nana Bruna con sette- otto pianeti nella sua orbita (tra cui Planet X-Nibiru) era in allineamento e quindi in via di quasi-collisione con il sistema solare.

Risultati immagini per fast telescope
il telescopio FAST – Five Hundred Meter Aperture Spherical Telescope

Kum Nao aveva avuto il coraggio di discutere un argomento tabù in un paese che esegue regole rigide, in cui il governo costringe i propri cittadini a non parlare fuori dalle linee guida delle leggi cinesi. I suoi superiori, ovviamente, hanno notato il suo comportamento ribelle, perché, se tutte le informazioni sono accurate, i servizi segreti cinesi avrebbero architettato un piano elaborato per porre fine alla sua vita e nascondere il movente del crimine, ovvero l’avvicinamento di NIBIRU.

Il Dr. Eugene Ricks ha trascorso diversi anni in solitudine dopo aver provato a dare l’allarme su Nibiru tra il 2011-2012. Il problema di Nibiru non è uno scontro con questo massiccio pianeta, ma si parla degli effetti che la Terra subirà durante il transito del sistema stellare di Nibiru che passerà vicino al nostro sistema solare.

Gli effetti sulla Terra saranno devstanti. Ci sarà un aumento dei terremoti e della eruzioni vulcaniche. Si avranno gli effetti di cambiamenti climatici estremi e aumento della potenza degli uragani. Tutto questo sta già succedendo, ma nessuno o pochi ne parlano. Sulla Terra verranno registrate anomalie magnetiche e gravitazionali che sono gli efeftti della perturbazione magnetica di Nibiru.  Altro problema grosso saranno le piogge meteoritiche che accompagnano l’arrivo di Nemesis.

Massimo Fratini

 Redazione Segnidalcielo