Minacce dallo Spazio

NASA: una nuova arma laser proteggerà la Terra dagli asteroidi killer

Gli scienziati stanno costruendo una nuova arma laser che in futuro proteggerà la Terra dagli asteroidi più pericolosi. Si tratta di un sistema denominato De-Star, o sistema di energia diretta per il targeting degli asteroidi e utilizzerà raggi laser per intercettare e deviare le rocce spaziali. Il progetto è stato dibattutto per anni, ma adesso sembra davvero sia stata trovata una soluzione praticabile per scongiurare i pericolosi “Near Earth Objects” (NEO).

Il sistema è il frutto del lavoro degli scienziati di UC Santa Barbara, capitanati dal fisico Philip Lubin e dal professor Gary Hughes. A dire la verità è in progetto anche un altro sistema più piccolo, chiamato DE-STARLITE, ma gli astronomi ad ora si stanno concentrando soprattutto sul primo, molto più dispendioso ed efficace.

“La tecnologia di questo dispositivo è disponibile sin da oggi, anche se la sfida principale, con la costruzione di DE-STAR, è quella di creare un dispositivo che abbia dimensioni perfette per essere efficace”, riferisce Qicheng Zhang, dell’Università della California.

asteroidi

In un articolo pubblicato quest’anno sulla rivista “Earth and Planetary Astrophysics”, Zhang spiega come i laser potrebbero spostare e/o vaporizzare un asteroide in rotta di collisione con la Terra; l’esperto riferisce che un sistema di difesa planetario orbitale potrebbe riscaldare gli asteroidi fino al punto di portarli alla vaporizzazione. Pensate, l’arma laser DE-STAR potrebbe deviare asteroidi anche di 330 piedi di diametro da una distanza di circa due milioni di miglia. E non è tutto, perché il sistema DE-STAR potrebbe essere sfruttato anche per molti altri usi, sempre inerenti agli asteroidi e agli altri corpi celesti minacciosi per la Terra.

[ot-video][/ot-video]

fonte fonte

SHARE
RELATED POSTS
L’Asteroide 2018 GE3 “sfiora” la Terra e sorprende la NASA. Nessuno lo aveva visto!
Ricercatori spagnoli hanno presentato un progetto per ” Deviare Asteroidi”
NASA e ESA vogliono unire le forze per difendere il pianeta dagli asteroidi pericolosi

Comments are closed.