Home UFO NASA: scoperto un misterioso oggetto di 18 metri all’interno di un cratere

NASA: scoperto un misterioso oggetto di 18 metri all’interno di un cratere

4286
0

Come riportato dalle agenzie di stampa di tutto il mondo, l’acqua sulla Luna c’è per davvero e potrebbe essere più accessibile del previsto. La svolta per le future missioni umane arriva da due studi pubblicati sulla rivista Nature Astronomy.

Il primo, coordinato dalla Nasa, dimostra la scoperta inequivocabile della ‘firma’ della molecola di acqua (H2O), rilevata per la prima volta sulla Luna dal telescopio volante Sofia. Il secondo studio, condotto dall’Università del Colorado, stima invece che oltre 40.000 chilometri quadrati di superficie lunare potrebbero intrappolare acqua sotto forma di ghiaccio in piccole cavità ombreggiate.

Ricerche precedenti avevano indicato la possibile presenza di acqua sulla superficie lunare, soprattutto vicino al polo Sud, ma gli strumenti usati per le rilevazioni non permettevano di distinguere se il segnale derivasse dalla molecola d’acqua H2O o dall’idrossile (OH) legato ai minerali. Il telescopio Sofia, montato a bordo di un Boeing 747, ha risolto il mistero analizzando lo spettro della Luna a una lunghezza d’onda di 6 micrometri a cui l’acqua non può più essere confusa con altro. “Aver visto la firma spettrale della molecola d’acqua è un grande passo avanti, perché ci permette finalmente di risolvere una questione aperta da anni”, commenta Enrico Flamini, presidente della Scuola Internazionale di Ricerche per le Scienze Planetarie (IRSPS) presso l’Università di Chieti-Pescara.

Ma qualcosa di misterioso, oltre alla pressenza di acqua, è stato notato all’interno di un cratere lunare.

Poco prima dell’annuncio della scoperta di molecole di acqua, la NASA ha mostrato le immagini di una strana scoperta fatta all’interno di un cratere da impatto sulla superficie lunare. La serie di fotogrammi scattati all’interno del cratere, sono state portate alla luce durante i “NASA Unexplained Archives”.

 Durante le analisi del cratere, è stato notato un oggetto di circa 18 metri posizionato all’interno del cratere stesso. Quell’oggetto avrebbe comunque causato il cratere grazie all’impatto di qualcosa che non corrisponde ad un meteorite o altro frammento spaziale.

L’esperta di meteoriti Julia Ann Cartwright ha affermato che la possibilità che sia stata causata da una roccia spaziale potrebbe essere esclusa.

Allora di cosa si tratta? Una nave spaziale extraterrestre è caduta sulla superficie lunare?

Redazione Segnidalcielo