Anomalie Spaziali

NASA: la sonda New Horizons rivela fiumi e laghi su Plutone

La sonda spaziale New Horizons, che nel luglio del 2015 ha sorvolato Plutone, ha inviato nuove immagini che mostrano dei corsi d’acqua che paiono congelati: da alcune ricerche effettuate dal team della NASA che segue le operazioni della New Horizon,  è emerso che dentro quei fiumi e quei laghi scorresse azoto liquido.

lago ghiacciato plutone1

plutone4

Questa sarebbe una prova tangibile che questo pianeta, forse tra i più misteriosi del sistema solare, sia piuttosto attivo, che abbia un’atmosfera propria, che contenga vulcani, colline e pianure, proprio come la Terra. L’azoto scorreva fino a 800-900 milioni di anni fa.

plutone2

Il colore del pianeta, piuttosto rossastro, è dovuto alla tolina che consentiva una maggiore esposizione solare e temperature che permettevano all’azoto di fluire liquido sulla superficie del pianeta. Il video esclusivo de iLMeteo.it, ci mostra la suggestiva superficie del pianeta Plutone.

Redazione Segnidalcielo

[ot-video][/ot-video]

tratto da: fonte

SHARE
RELATED POSTS
L’Astrofisico Gareth Williams: “ISON potrebbe dirigersi pericolosamente verso la Terra”
Anomalia spaziale: misterioso oggetto grande 5 volte il Sole sta deviando l’attività solare!
Anomalie nel sistema solare: nuove immagini dell’esagono di Saturno registrate dalla sonda Cassini

Comments are closed.