Esplorazione spaziale Minacce dallo Spazio

NASA: “C’è poco che possiamo fare se un Asteroide si schianta contro la Terra”

Gli esseri umani sono assolutamente indifesi contro una possibile collisione di un asteroide o di una cometa.” Lo ha detto un membro della NASA durante un incontro con alcuni scienziati nucleari, rammentando che la Terra potrebbe non essere protetta dai pericoli cosmici.

“Il problema più grande in fondo… è che non c’è molto che possiamo fare al riguardo”, ha detto Joseph Nuth, ricercatore presso la Goddard Space Flight Center della NASA. Nel suo discorso alla riunione annuale della American Geophysical Union, ha detto Nuth, gli asteroidi e le comete grandi sono potenzialmente pericolose ma sono sono nelo stesso tempo estremamente rari, rispetto ai piccoli oggetti che di tanto in tanto esplodono nei cieli o colpire la superficie della Terra.

Le comete si trovano spesso in luoghi lontani dalla Terra, ma a volte vengono spinte verso la parte interna del sistema solare, quindi sconfinano dalla loro strada. Il Dr. Nuth ha detto che il nostro pianeta ha avuto un “incontro ravvicinato” con uno di questi oggetti spaziali nel 1996, quando una cometa anomala, infine, si è schinatata su Giove, attratta dalla potente gravità dell’enorme pianeta gassoso. Un episodio simile si è ripetuto ancora una volta nel 2014, quando altra cometa è passata a “una distanza molto ravvicinata” del pianeta Marte.

Questa cometa era stata rilevata solo 22 mesi prima del suo approccio con Marte, cioè, non ci sarebbe stato abbastanza tempo per lanciare una missione per deviare la sua rotta di avvicinamento, se fosse stata diretta verso la Terra.

“Se guardiamo il calendario di veicoli spaziali altamente affidabili e i loro lanci, ci vogliono cinque anni per lanciarne uno. E qui abbiamo avuto 22 mesi di massima allerta”, ha aggiunto.
La NASA ha recentemente istituito un ufficio di difesa planetaria ma non è in grado di lanciare un vettore (missile) verso lo spazio nel giro di pochi mesi. Il Dr. Nuth ha inoltre dichiarato e nello stesso tempo invitato la NASA, a cercare di costruire un razzo intercettore e di averlo pronto, nel caso ci fosse un allarme impatto da parte di una cometa o asteroide.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti: link

SHARE
RELATED POSTS
La Russia pronta a testare missili balistici modificati per deviare l’Asteroide Apophis
Stati Uniti: scienziati propongono di distruggere o deviare gli Asteroidi con potenti Laser
Un grande Asteroide si avvicinerà alla Terra nel mese di Ottobre 2017

Comments are closed.