UFO

Mummie Aliene, l’archeologo Thierry Jamin ascoltato dal Ministro dei Beni Culturali del Perù:” le mummie non sono una frode”

I Media peruviani hanno riferito alcuni giorni fa di un corpo “alieno” di epoca pre-ispanica che è stato trovato a Nasca.  Il presunto alieno, secondo le analisi effettuate dal gruppo medico dell’Ospedale di Cusco e dall’archeologo Thierry Jamin, sarebbe alto 1,68 metri, testa lunga e tre lunghe dita su ogni mano e sui piedi lunghe 17 centimetri. Secondo le conclusioni del rapporto, queste caratteristiche insolite non appartengono ad una malformazione genetica ma a un alieno mummificato.

Come riferisce il quotidiano Perù21, il Ministero della Cultura peruviano ha voluto mettere luce su questa faccenda, ovvero sulla presunta scoperta delle mummie aliene.

Perú21 ha consultato il Ministero della Cultura per questa storia constatando che la mummia ritrovata vicino Nazca è un ‘alieno mummificato’ ed è legato alla cultura Nazca, e potrebbe portare alla reinterpretazione di molte questioni di storia, in particolare della pre-cultura ispanica.

Sulla storia delle mummie la Dott.ssa Blanca Alva, direttore della Direzione Generale per il Ministero dei Beni Culturali e della Difesa del Perù, ha detto che “dopo aver esaminato le mummie” per questo caso è “altamente probabile che non siano preispaniche, ma è altamente improbabile che siano patrimonio archeologico”.

L’Ufficio di Comunicazione e immagine istituzionale del Ministero dei beni culturali, ha interrogato l’archeologo Thierry Jamin che ha messo a disposizione del ministero vari documenti relativialle mummie, soprattutto delle analisi svolte all’Ospedale di Cusco. Tutto questo per determinare la veridicità dei presunti pezzi mummificati.LO stesso THierry Jamin ha dichiarato alle televisioni che tutto questo non è una “frode” ma è tutto vero”.

Le Perizie Legali

Le conclusioni delle perizie da parte dell’avvocato Alfredo Alberto Urbano Jaciento, ( direttore e amministratore della Soprintendenza Archeologica per il Coordinamento della Gestione decentrata Ica-Nasca, Nasca-Palpa)  sono incluse nel rapporto n ° 010-2017-Arqlo OCN – DDC ica / MC in data 22 marzo, 2017, in cui egli afferma quanto segue:

1. Non è stato possibile determinare il carattere non archeologico o archeologico di tali reperti scoperti tra la provincia di Nasca e Palpa.

2. Non è stato possibile stabilire che gli esemplari o artefatti trovati (se veri) siano prove definitive che si tratti di alieni mummificasti o comunque il tutto associato ad evidenza di carattere archeologica”.

Va notato che la relazione sulle  scoperte riguardano non solo la storia di Gaia, ma anche altri video postati da altri gruppi e utenti di YouTube come ‘Ora sapete UF’, ‘Infinite Universe’, ‘Tyler Cusco’ e gli altri video interviste di Thierry Jamin sugli alieni,  presidente della ONG Inakri Cusco-Perù.

Thierry Jamin ha comunicato al Ministero della Cultura che i “resti mummificati  che si crede siano di origine aliena” ha anche avvertito lo stesso ministero che ci sono persone che dichiarano di avere più di 20 “mummie” dello stesso tipo. Ma di sicuro quì ci sono i presupposti di frodi vere.  Il Ministero della Cultura ha detto che i presunti scavi sono oggetto di indagine della Procura per l’accusa (verso ignoti) per aver commesso il “crimine di attacchi contro monumenti archeologici” e recante il numero di file 143-2017.

Lo stesso Thierry Jiamin ha comunicato ufficialmente che verrà svolta una conferenza stampa internazionale a Lima l’11 Luglio 2017 dopo quelle del 2 Luglio con Jaime Maussan di TercerMilenioTV.

A cura della Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
Russia: altro filmato mostra un UFO prima della caduta della meteora su Cheliabynsk
Avvistamenti UFO sulla Piramide di Chichen Itzá, Messico
Argentina, i misteriosi “Cerchi” di Carmen de Areco fanno ipotizzare l’atterraggio di un UFO

Comments are closed.