UFO

Mummia aliena, parla il giornalista Jaime Maussan: “Sta per arrivare una delle scoperte più importanti nella storia del genere umano”

Il giornalista messicano Jaime Maussan, direttore di Tercer Milenio TV,  ha dichiarato che entro questo mese ci sarà un annuncio relativo a una delle scoperte più importanti nella storia del genere umano. Maussan si riferisce alle analisi che sono in corso al Ministero della Cultura del Perù, per accertare l’autenticità di due Mummie aliene ritrovate in una grotta del deserto meridionale del Perù, dove inizia (a nord) il famoso e affascinante Atacama Desert che si estende appunto dal Perù e in piccola parte in Bolivia fino al Cile.

Risultati immagini per supuestas momias extraterrestres halladas en Nazca

Ricordiamo ai lettori che era stata inizialmente ritrovata una presunta Mummia aliena, poi successivamente erano stati ritrovati un cranio e una mano con tre dita e poi il corpo di altra picocla mummia. Maussan si è sempre detto convinto che questi resti ritrovati in una grotta del Perù appartengono ad una o più razze aliene che hanno visitato il nostro pianeta migliaia e migliaia di anni fa. L’eventuale responso positivo sui resti delle mummie, sul cranio e sulla mano (esami del DNA), se daranno certezza che i resti dei corpi ritrovati appartenengono ad una o più razze Non Umane, sarà una delle soperte più importanti dell’Umanità, anzi della storia del genere umano.

teschio alieno1

Di questo ne è convinto anche il Dr. Anthony Choy che ha intervistato a Capital TV domenica 30 aprile il noto ricercatore e Youtuber Paul Ronceros, conosciuto con il nome di ‘Krawix’. Nella trasmissione TV si è discusso dei pezzi archeologici della Mummia scoperti lo scorso anno a Nazca. Secondo Antony Choy i resti sono ora oggetto di studio e analisi da parte del Ministero della Cultura, per verificarne l’autenticità. Tra pochi giorni saranno mostrati i risultati attraverso una conferezna stampa. 

Immagine correlata

Ronceros assicura che un paio di suoi amici gli hanno dato i pezzi della mummia dopo averli trovati in una cittadella sotto il sottosuolo del deserto di Nazca. I resti sono stati trovati  in sarcofagi in pietra, afferma il ricercatore Paul Ronceros.

Extraterrestri o parti assemblate?

Più tardi ‘Krawix’ ha mostrato (link) in esclusiva alcuni dei manufatti conservati nel suo laboratorio, tra cui una mano gigante di 36 centimetri. Egli ha detto che ulteriori studi lo hanno aiutato a confermare che, in effetti, potevano essere i resti di reali rappresentazioni di antichi peruviani con diversi resti di animali. L’obiettivo era di fare offerte o rituali a esseri di altri mondi, ha detto Krawix.

L’ospite ha anche detto che questo caso è studiato dalle autorità peruviane, che molto presto daranno annuncio con maggiori dettagli e le analisi del DNA sui resti della mummia. Ha chiarito che non è l’unico che è in possesso di questi pezzi.

Choy ha affermato che questi resti archeologici sicuramente non sono compatibili con qualsiasi cosa esistente sul pianeta. Jaime Maussan, noto giornalista messicano e ufologo, ha detto che questi esseri possono viaggiare verso un’altra dimensione, che i resti delle mummie ritrovate, appartengono a esseri anormali che sono morti centinaia di anni fa e venivano mummificati con l’argilla per la conservazione. “Scienziati internazionali dicono che si tratta di due specie distinte di esseri. Una di 60 o 70 centimetri di altezza, l’altra più di un metro e sessanta centimetri. E’ una delle più grandi scoperte di tutti i tempi. Se le analisi confermeranno che si tratta dei resti mummificati di esseri Non Umani, sarà una delle scoperte più importanti nella storia del genere umano”, ha dichiarato Maussan. Ora non ci resta che attendere i risultati delle analisi che sono tuttora in corso.

A cura della Redazione Sengidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Marte: misterioso oggetto artificiale fotografato dal Rover Curiosity
MARTE, la sonda MRO della NASA rivela antiche “strutture” artificiali nella regione Hellas Planitia
Avvistato un UFO a forma di sigaro in Brasile – il video

Comments are closed.