UFO

Monaco Buddista descrive la sua esperienza di “incontri ravvicinati” con gli UFO

 

Un anziano monaco buddista di nome Hsu Yun, noto anche come Xu-Yun, ha descritto la sua esperienza di Incontri Ravvicinati con gli UFO.
Egli è stato più di una leggenda vivente e la sua vita ha suscitato stupore e fonte di ispirazione per chi si voleva osservare i fondamenti spirituali e di vita del monaco buddista cinese.  Passato all’altra vita, Hsu Yan è stato riconosciuto come uno dei più riconoscibili Han-cinesi di fede buddista che nel regno di mezzo, ha vissuto per 119 anni.

Hsu Yun284

Hsu Yan è stato riconosciuto come uno dei più riconoscibili Han-cinesi di fede buddista che nel regno di mezzo, ha vissuto per 119 anni

Dai-Luoding

Durante la sua vita fu autore di numerose poesie e scritti. 
Egli è considerato un idolo per i buddisti che hanno creato due ordini religiosi a lui intitolati.  Il grande Xu-Yun è nato nel 1840 e ha vissuto testimoniando gli ultimi cinque regni della dinastia Manchu e il suo declino avvenuto tra il 1910 e il 1911. Mentre il nuovo ordine veniva formato in Cina, i nuovi capi erano meno interessati al Buddismo a tal punto che lo consideravano una superstizione medievale che ha impedito alla Cina di conseguire i progressi sociali ed economici e, come in ogni altra cultura, gli insegnamenti e la storia tradizionale non erano compatibili con l’epoca. L’ammodernamento è stato “ostacolato” dalle regole dei monasteri che rischiavano di mandare in rovina le millenarie tradizioni Cinesi. 
Tutto questo non ha impedito a Xu-Yun di salvare il buddismo cinese dal suo declino pericoloso al quale viene anche riconosciuto di averlo fatto rivivere e aggiornarlo, ripristinando i templi, le scuole e persino gli ospedali.

Hsu Yun2

Al centro della fotografia, il Maestro Hsu-Yan

La vicenda che coinvolge la sua storia con i presunti UFO nasce da una Autobiografia di un famoso Chan buddista di cui Hsu Yun era un influente maestro . La scoperta del suo racconto misterioso va attribuita a Sanjin Dumišić, scrittore svedese, fotografo e compositore che mentre stava leggendo l’autobiografia della Chan buddista ha individuato alcuni passaggi che farebbero riferimento a veri e propri  incontri ravvicinati.

Hsu Yun285

Nella biografia pittorica e autobiografia del Maestro Hsu-Yan, Sanjin ha scoperto che l’avvistamento è avvenuto quando Hsu-Yan,nel 1884, stava percorrendo una strada per rendere omaggio alle “Luci della saggezza”:
“Alla fine del Grande Incontro di preghiera, ho scalato il picco di Da-luo , dove resi omaggio alle luci della saggezza. La prima notte non ho visto niente , ma la seconda, ho visto una grande palla di luce che volava da nord verso il picco centrale, dove è scesa, dividendosi poco dopo in altre dieci sfere di dimensioni diverse.”

Hsu Yun283

La stessa sera, ho visto sul picco centrale tre sfere di luce che volavano su e giù in aria e sul Picco Nord, e altre quattro sfere di luce che variavano di forma. Il decimo giorno del settimo mese ho fatto riverenza e offerto grazie a Manjusri Bodhisattva prima di scendere dalla Montagna. Da Huayan Peak ho camminato verso nord diretto a Da-ying, a sud di Hun-yuan, dove ho visitato il picco nord del Monte Heng dove mi sono arrampicato dopo aver varcato il passo di Hu-feng. Lì ho visto un arco in pietra con la scritta, ‘La Prima Montagna delle Regioni del Nord”

Hsu Yun1
“Quando sono arrivato al tempio, ho visto una scalinata che era così alta che sembrava portare al cielo, e una foresta di tavole di pietra e archi. Ho fatto un offerta a base di incenso dopodiché scesi dalla montagna” .
Gli stessi racconti si possono trovare nella biografia pittorica:

Il Maestro si inchinò al cospetto delle Luci o Lampade della Sapienza apparse in cima alla montagna di Ta Lo .
La gente spesso si è recata in questo luogo per testimoniare ciò che la fortuna gli aveva regalato. In un primo momento sulla montagna non c’era niente di strano, ma poi tutto è apparso all’improvviso: “quelle palle più grandi si erano unite a quelle più piccole e in mezzo a ogni palla di fuoco c’era qualcosa che vibrava” .
Ciò che questa descrizione potrebbe rappresentare in realtà è difficile da capire e immaginare leggendo l’insolito racconto. Sarebbe emozionante recarsi sul picco dove il maestro Xu-Yun ha assistito alla comparsa di queste misteriose palle di fuoco,  anche perchè in questo luogo è stato costruito un monastero monastero buddista,  proprio per commemorare l’evento.

A cura della Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Le Piramidi sommerse a largo della costa di Cuba sono il prodotto di un’avanzata tecnologia
Enorme UFO sorvola il vulcano Popocatepetl, Messico
L’ex pilota di Obama avvistò un Ufo nel 1989

Comments are closed.