Anomalie Spaziali

Misterioso gruppo di asteroidi scoperti tra Marte e Giove

La Nasa ha comunicato la scoperta di un misterioso gruppo di asteroidi che dalle fotografie diffuse dall’agenzia spaziale,  sembra uno schieramento di Ufo che vola in formazione. A parte questo dettaglio curioso, gli scienziati hanno individuato una “famiglia unica di rocce spaziali” nella zona ricca di asteroidi tra Marte e Giove.

Si chiamano Asteroridi Euphrosynes (in italiano Eufrosine, ossia la figura della mitologia greca, una delle tre Grazie o Cariti, e come Aglaia e Talia era figlia di Zeus e della ninfa Eurinome), e nonostante la recente scoperta sono asteroidi considerati “lontani, oscuri e misteriosi“.

asteroidi1013

Tra le varie teorie sulla loro formazione, vi e’ anche quella che potrebbero essere un residuo di una collisione di massa di circa 700 milioni di anni fa. Gli scienziati pensano che questo evento e’ stato uno delle ultimi grandi collisioni nel sistema solare.

Dopo un lungo studio sulle loro orbite all’interno del Jet Propulsion Laboratory (Pasadena, in California) per capire se potrebbero diventare NEOs (Near Earth Objects), ossia unapotenziale minaccia per la Terra, gli studiosi della Nasa hanno concluso che gliAsteroridi Euphrosynes possono evolvere in NEOs su scale temporali di milioni di anni.

Sono stati studiati 1400 Asteroridi Euphrosynes grazie a NEOWISE (Wide-field Infrared Survey Explorer) un telescopio spaziale lanciato dalla NASA il 14 dicembre 2009 nell’ambito del Programma Explorer.

Secondo il Dr. Joseph Masiero, scienziato di punta del JPL  sullo studio Euphrosynes: “NEOWISE  e’ un grande strumento per la ricerca di asteroidi vicini alla Terra, in particolare quelli ad alta inclinazione, oggetti scuri“.

Redazione Segnidalcielo

[ot-video][/ot-video]

riferimenti: fontefonte

 

SHARE
RELATED POSTS
Centinaia di miliardi di pianeti simili alla Terra potrebbero ospitare la vita
Radiotelescopio di Goldstone registra un oggetto spaziale non identificato
Un misterioso oggetto segue l’Asteroide 2004 BL86. Le immagini della NASA

Comments are closed.