Archeologia Misteriosa

Ministro dei Trasporti iracheno dichiara: “gli antichi Sumeri hanno viaggiato nello spazio per scoprire altri pianeti”

Come riportato da molte agenzie di stampa, risalirebbe ad epoca sumera, ovvero 5.000 anni avanti Cristo, il primo lancio di un’astronave nello spazio. Di questo ne è fermamente convinto il ministro iracheno dei Trasporti che ha espresso questa sua convizione durante una conferenza stampa.

“Il primo aeroporto costruito sul pianeta terra è stato quello di Thi Qar (Provincia merdionale irachena il cui capoluogo è Nassirya) da parte dei sumeri 5mila anni Avanti Cristo”, ha detto Khadim Finjan, nominato appena 45 fa a ministro dei Trasporti durante una conferenza stampa tenuta a margine dell’inaugurazione dell’aeroporto cittadino, come riporta oggi con grande risalto la tv satellitare curda-irachena “Rudaw”.

Risultati immagini per The Ziggurat of Ur, a Sumerian ruin in south Iraq

“I sumeri – ha proseguito serio il ministro – sono decollati con astronavi verso altri pianeti proprio dall’aeroporto di Thi Qar e hanno scoperto il pianeta numero 12 (attuale Planet X o Planet 9) la cui riscoperta è stata annunciata nei mesi scorsi dall’Agenzia spaziale americana Nasa e dalla Caltech University”.

Risultati immagini per Iraqi transport minister claims first airport was built 7,000 years ago in Iraq by ancient Sumerians

“l’antica civiltà dei Sumeri, una delle più antiche società conosciute, ha utilizzato l’aeroporto per l’esplorazione dello spazio e scoperto pianeti come Plutone e Planet 9”

 

Non solo, Finjan ha voluto spiegare anche il perchè della scelta dei sumeri proprio di quell’aeroporto che ai tempi di Saddam Hussein era una base aerea dell’esercito iracheno: “Il cielo di Thi Qar – ha voluto precisare – è privo di disturbi spaziali, fenomeno che appesantisce il movimento dei veicoli e limita le loro manovre durante l’atterraggio, ed è per questo che i sumeri hanno optato per la terra di Thi Qar per costruire un’aeroporto spaziale“.

Accorgendosi della perplessita mostrata dai giornalisti, il ministro – sempre secondo Rudaw – rivolgendosi ai presenti ha detto: “Io so di cosa parlo e so anche che molta gente lo ignora ma vi dico di leggere i libri il grande storico Zekaria Sitchin“, noto come esperto internazionale di storia antica in particolare della civiltà e la cultura dei sumeri.

“Molte antiche rovine si trovano in Dhi Qar, come ad esempio le città sumere di Eridu e Ur, sede di un antico tempio come lo ziggurat di Ur, che è stato scavato nel 1930 e da allora è stato parzialmente restaurato.”

I sumeri sono la prima popolazione stanziale al mondo. Erano rappresentati da un’etnia della Mesopotamia meridionale (l’odierno Iraq sud-orientale), autoctona o stanziatasi in quella regione dal tempo in cui vi migrò fino all’ascesa di Babilonia (attorno al 1500 a.C.). Preceduta da una scrittura fondamentalmente figurativa, a base di pittogrammi, la cui successiva stilizzazione condusse alla scrittura cuneiforme e sembra aver preceduto ogni altra forma di scrittura codificata comparendo attorno alla fine del IV millennio Avanti Cristo.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti: linklink

SHARE
RELATED POSTS
Universo vivente – l’energia cosmica fornisce alla Terra la forza universale necessaria per la vita
La roccia di “Al Naslaa” prova di un intervento extraterrestre?
Scienziati russi costruiscono e studiano le Piramidi. Hanno fatto scoperte che possono cambiare il mondo!

Comments are closed.