UFO

MI-KA-EL, l’inedito docufilm sulla Linea di San Michele

In tutto il mondo, gran parte dei più antichi monumenti ed edifici sorgono su punti dotati di elevata energia. Si è notato che spesso collegando alcuni di questi punti, si ottengono delle linee perfettamente diritte; si tratta di un tipo di linee di energia presenti su tutto il globo terrestre chiamate Ley Lines.

Esse hanno la capacità di influire sul campo energetico degli esseri viventi e nel corso delle varie epoche sono state sempre, consciamente o inconsciamente, utilizzate dall’uomo per costruire edifici di potere religioso, politico o economico, per tracciare strade o vie di pellegrinaggio e ancora oggi molte arterie stradali ricalcano linee di energia.

Il Santuario di San Michele Arcangelo

I primi insediamenti umani non sono nati in un determinato luogo per caso; l’uomo, il cui interesse primario era la sopravvivenza, poneva molta attenzione alle caratteristiche energetiche di un luogo oltre che a quelle fisiche. Egli era in grado di percepire le vibrazioni provenienti dal sottosuolo e le energie cosmiche e come queste due si fondessero al suolo determinando particolari vibrazioni. Col tempo l’uomo ha poi imparato ad utilizzare queste energie erigendo su queste linee e punti manufatti, inizialmente semplicemente costituiti da pietre, come menhir o dolmen e poi sempre più complesse come chiese o edifici.

Sacra di San Michele, Val di Susa

Una di queste linee energetiche è la “Linea di San Michele”; si tratta di una linea coincidente con la Via Langobardorum e che collega St Michael’ s Mount (Cornovaglia) con Mont Saint Michel (Francia), la Sacra di San Michele in Val di Susa, l’Eremo di San Michele di Coli nei pressi di Bobbio e il Santuario di Monte Sant’Angelo nel Gargano. Si tratta di una linea energetica che sotto l’impulso delle apparizioni di San Michele Arcangelo e la costruzione di edifici sacri su punti da Lui indicati durante diverse apparizioni, diventa via di pellegrinaggio ma anche Via di comunicazione storica.

Da poco tempo, la Philms Produzioni Video, sulla base di recenti ricerche in via di approfondimento, sta ripercorrendo, attraverso uno studio degli aspetti storici, artistici e spirituali, le tappe che compongono la cosiddetta ‘Linea di San Michele Arcangelo’, realizzando un documentario audiovisivo unico per il tema trattato ed il genere.

Linea di San Michele Arcangelo

Il progetto mira alla realizzazione di un docufilm creativo, in collaborazione con il Centro Studi Micaelici e il team del Prof. Giorgio Otranto dove le interviste ai massimi esperti delle varie tematiche si inseriscono in una storia cinematografica. Gli argomenti trattati affronteranno aspetti di ordine spirituale, storico e artistico; un particolare focus sarà dedicato al senso del pellegrinaggio verso i luoghi di culto dedicati all’Arcangelo Michele, sia in tempi antichi sia in quelli moderni.

—————————————————————————————————

OBIETTIVI PRINCIPALI DEL PROGETTO

  • Rafforzare la capacità dei produttori audiovisivi di operare a livello transnazionale ed internazionale;
  • Promuovere l’identità Italo Francese valorizzando sia le comuni radici storiche e religiose sia le varie peculiarità culturali;
  • Porre le basi per progetti di co-produzione a livello Europeo;
  • Mostrare il valore del pellegrinaggio lungo la linea di San Michele, sottolineando con espedienti narrativi, sotto forma di scene filmiche ricreate ad hoc, le opportunità di conoscenza che il pellegrinaggio offre attraverso l’incontro con un contesto naturale e spirituale unico.

I personaggi intervistati:

Mons. Renzo Lavatori : Angelologo

Prof. Giorgio Otranto: Studi Micaelici e Garganici Bari

Grazia Francescato : Leader ambientalista Italiana e scrittrice

Angela Maria Seracchioli : Pellegrina

Paola Giovetti : Giornalista e scrittrice

Enrico Baccarini : Scrittore e Editore

Il docufilm è liberamente ispirato al libro di Grazia Francescato “In viaggio con l’Arcangelo”

—————————————————————————————————-

Connessione con Ley Lines di San Michael

Ovviamente, è evidente la connessione energetica con la Linea di San Michele descritta in precedenza, come testimoniato anche dalla presenza, lungo il tragitto fino al Gargano di altri luoghi, edifici, megaliti che, da un punto di vista energetico, rappresentano punti di una linea energetica che i nostri antenati sentirono e utilizzarono per scopi religiosi, politici, militari, economici. Un’altra caratteristica di questa linea è il suo perfetto allineamento con il tramonto del Sole nel giorno del Solstizio d’Estate, giorno che è sempre stato ritenuto importante per riti e connessioni energetiche con la Natura.

Sarebbe interessante un viaggio virtuale partendo proprio da Otranto, giungere fino al Gargano, percorrendo questa Linea e analizzando, per tappe, i punti in cui sono tuttora presenti testimonianze e prove che evidenziano l’esistenza di una Linea di San Michele nel Salento.

Redazione Segnidalcielo

[ot-video][/ot-video]

riferimenti: fonte

SHARE
RELATED POSTS
RUSSIA, pitture rupestri scoperte vicino al villaggio di Karakol raffigurano gli “ALIENI”
Vulcano Calbuco: ondata di avvistamenti Ufo
Nevada: mistero su enorme incendio nell’Area 51. Il video!

Comments are closed.