Home UFO MESSICO, UFO di 30 metri di diametro entra nel vulcano Popocatepetl

MESSICO, UFO di 30 metri di diametro entra nel vulcano Popocatepetl

1643
0

I ricercatori e Skywatchers hanno rilevato un misterioso oggetto bianco, che alcuni hanno affermato essere un UFO, che accede direttamente all’interno del vulcano Popocatépetl, vicino a Città del Messico. L’avvistamento è stato effettuato tramite webcam che monitorano costantemente il vulcano alto 5.426 metri, chiamato colloquialmente El Popo o Don Goyo. Nel video puoi vedere come un UFO bianco sembra dirigersi ad alta velocità verso il cratere El Popo.

Il famoso ufologo e veterano dell’aeronautica militare degli Stati Uniti Scott C.Waring ha condiviso il video sul suo canale YouTube UFO Sightings Daily , mostrando il momento dell’approccio UFO al vulcano Popocatepetl. Il ricercatore ha detto che mentre osservava la telecamera, che registra tutti i cambiamenti vicino al vulcano, ha osservato un misterioso oggetto a forma di disco che è entrato direttamente dal lato destro del cratere.

Secondo l’ufologo Scott Waring, quando ci si avvicina al vulcano, l’oggetto enigmatico si trova davanti alla nube vulcanica, e non dietro di essa, il che conferma la teoria secondo cui l’UFO stava accedendo all’interno del vulcano. Se fosse stato un altro oggetto, come un aeroplano, sarebbe scomparso dietro le nuvole.

Guardando la telecamera dal vivo del vulcano Popocatepetl, ho osservato questo strano disco come un oggetto che entra nella foce del vulcano”, scrive Waring sul suo blog UFO Sightings Daily . “L’oggetto in realtà si sovrappone (si copre a metà) con la nuvola del vulcano, che è tutte le prove necessarie per confermare che questo oggetto è entrato nella bocca del vulcano. Se fosse dietro le nuvole, significherebbe che è un aeroplano “.

Il ricercatore ha anche affermato che l’oggetto è lungo circa 30 metri . Inoltre, è stato colpito dal fatto che gli UFO generalmente sembrano accedere al cratere del vulcano solo nel momento in cui è attivo. In altre parole, nessun pilota di aeroplano oserebbe passare attraverso una cortina di fumo vulcanico. Sulla base di quanto sopra, l’ufologo è convinto che ci sia una base extraterrestre situata al suo interno a una profondità compresa tra 5 e 7 chilometri e che Popocatepetl abbia circa 730.000 anni.

Tuttavia, l’ho sviluppato rapidamente perché questo oggetto è enorme e un aereo starebbe ad almeno 5 km da un vulcano attivo, quindi se fosse un aeroplano, sarebbe largo circa 150 metri”, continua Waring. “È impossibile, e il fatto che il vulcano stia eruttando in questo momento impedisce agli aerei di sorvolare o avvicinarsi. È assolutamente strabiliante vedere questo UFO di fronte alle nuvole dalla bocca del vulcano. Questa è la prova al 100% che una base aliena si trova sotto questo vulcano ed è lì da migliaia di anni “.

Oltre a tutto quanto dichiarato dall’ufologo, bisogna aggiungere il fatto che non è la prima volta che le telecamere che monitorano El Popo hanno registrato un UFO. Un video simile pubblicato lo scorso anno mostrava uno strano oggetto incandescente che emergeva da un vulcano in Messico. Si trattava di un oggetto lucido di forma ovale è visibile sopra il vulcano. Secondo le immagini, il misterioso oggetto sembrava essere emerso dal cratere. Poiché l’intero cratere del vulcano è largo circa 600 metri, l’oggetto potrebbe essere largo circa 50 metri. E ancora per Waring, l’oggetto misterioso era chiaramente una nave aliena.

Secondo l’ufologo italiano Massimo Fratini, i vulcani sono dei veri e propri Portali o Stargate di accesso verso basi aliene che potrebbero trovarsi sotto le placche tettoniche o in prossimità del nucleo terrestre, oppure trovarsi su piani dimensionali diversi dal nostro.

di Miguel Hernandez

Per redazione Segnidalcielo