Crop Circle Misteri

Messaggi del Calendario Maya codificati nel nuovo Crop Circle “Pentagram”

La prima parte di questo codice è già nota. Almeno per coloro che sanno che, nella pietra azteca, che include il calendario azteco (analogo al calendario Maya), c’è un pentagramma inserito nel disco solare centrale (la faccia del dio Sole Tonatiuh). Molte persone non sono consapevoli che questo glifo possiede una chiave. In realtà, non sa molto di questa fantastica pietra del calendario, che è necessaria per comprendere appieno la chiave implicita nel crop circle comparso il 29 Giugno 2020 a Cheesefoot Head nell’ Hampshire (UK).

È evidente che la forma interna della Pedra do Sol (Azteca) dovrebbe avere un pentagramma nascosto, poiché il pentagramma che raffigura i cicli sinodici di Venere nel cielo era noto agli astronomi mesoamericani. Inoltre, tali cicli sono la componente centrale del complesso calendario Maya-Azteco.

Ciclo sinodico: Venere: il tempo di 8 orbite terrestri è il tempo di tredici orbite venusiane, esponendo al cielo l’immagine di un pentagramma i cui vertici sono le posizioni alternative di Venere all’interno di questi cicli.
E il disco interno contenente i 20 sigilli nel calendario tocca l’orbita del pianeta Venere rappresentato nella Pietra insieme alle altre orbite planetarie intorno al Sole, a Mercurio a Saturno, con i bordi che rappresentano la Via Lattea (i due serpenti di fuoco) il disco esterno chiamato Xiuhcoatles.

Il disco con i 20 sigilli del calendario Maya,  è analogo al disco interno della pietra azteca. Il disco in questa rappresentazione Maya ha 19 sigilli e il ventesimo e ultimo sigillo (AHAU), è sul retro dei Maya.

Di fronte a questo nuovo crop circle modello pentagramma (e altri crop circle dello stesso stile, hanno fatto lo stesso nelle stagioni precedenti), vediamo un’incredibile simmetria con la pietra azteca del Sole e il fatto che, inserendo lo stesso pentagramma nella faccia interna della pietra , circoscrivendo la faccia del dio sole, il disco di 20 francobolli è segnato in sei punti totali, che corrisponderanno ai sigilli 1, 5, 9, 13, 17 e 20.

Un’incredibile decodifica appare qui, come un allegato messaggio di interpretazione di questo magnifico calendario in termini di fine del ciclo, conto alla rovescia e transizione planetaria. Non solo per il significato di queste figure o sigilli, ma anche per la loro somma. Aggiungendo 1 + 5 + 9 + 13 + 17 + 20 = 65, che è la somma degli “elementi” del nuovo cerchio nel grano, ovvero una stella a 5 punte più i 60 settori geometrici segnati nel mandala attorno alla stella: 5+ 60 = 65.

La divisione geometrica del crop circle, in 15 settori e un mandala a quattro livelli, produce un totale di 60 settori geometrici. Insieme ai cinque punti della stella, producono il numero 65.
 

Altri codici a parte ci raccontano dei sigilli 13 e 17, che governano la pietra in senso totale, e il sigillo 15 che, sebbene non segnato dai punti della stella sul disco di 20 sigilli, governa la razza futura, 15-MEN (Eagle). Il 15 proviene dalla divisione angolare del cerchio nel grano (360/15). Molto è stato detto sul sigillo 15, l’Aquila, che sarà il nome e il sigillo della futura razza, il sesto nella sequenza della Terra (secondo gli insegnamenti dei Veda e della Teosofia). E ci sono persino risonanze bibliche con questa verità.

Ad esempio, a partire dallo scrittore dell’Apocalisse, Giovanni, rappresentato da un’aquila tra i quattro evangelisti. E la stessa Apocalisse 8 scrive che, ad un certo momento, una grande aquila apparirebbe urlando nel cielo per annunciare le tre trombe finali che suonerebbero dagli angeli, gli ultimi avvertimenti per l’umanità.  Questi e altri codici relativi al calendario Maya e alla pietra azteca sono già stati segnalati da molti cerchi nel grano e, ancora una volta, la segnalazione avviene a metà del 2020.

Gli artisti aztechi della Pietra del Sole o Pedra do Sol hanno quindi segnato sei sigilli (nei cinque punti della stella che toccano l’anello di 20 sigilli rappresentati intorno a Tonatiuh, il Sole), per lasciare messaggi nascosti all’interno del contenuto visibile del calendario di pietra.

di Jonas Passos    (Tono Cosmos)

Redazione Segnidalcielo

copyright image by Jonas Passos

 

SHARE
RELATED POSTS
L’immagine di un “Alieno Grigio” nel Crop Circle comparso a Reigate Hill, nel Surrey (UK)
Spettacolare Crop Circle compare nei campi di Sixpenny Handley, Dorset (UK)
La NASA rileva un “Misterioso Suono” proveniente tra Saturno ed Encelado

Comments are closed.