UFO Vita nel Cosmo

Marte, scoperta una Piramide e altre antiche rovine nella zona del Gale Crater

Che cosa sappiamo di Marte? Sappiamo che il pianeta un tempo poteva essere abitato, come confermato anche dall’ex amministratore NASA Chrles Bolden, licenziato solo per aver detto appunto che Marte una volta era simile alla Terra e poteva essere abitato da forme di vita aliene. Marte è molto più simile alla Terra di qualsiasi altro pianeta conosciuto. In effetti, negli ultimi due decenni, gli scienziati hanno cambiato idea su Marte in modo drastico. Oggi, sappiamo che Marte milioni di anni fa, era qualcosa come una “seconda Terra” quando il nostro sistema solare era molto più giovane.

Grazie ai numerosi rover e veicoli spaziali su Marte, gli scienziati hanno scoperto che c’è acqua liquida sul pianeta rosso. Gli esperti hanno scoperto che in un lontano passato, Marte aveva enormi oceani di acqua liquida, laghi, fiumi e un’atmosfera che era stranamente simile a quello della Terra oggi.

Ma per quanto riguarda la vita? C’è qualche possibilità che Marte fosse abitato da civiltà aliene avanzate in un lontano passato? Se c’è solo una leggera possibilità che Marte era la patria di esseri alieni molto avanzati, non avrebbero questi esseri potuto creare strutture, monumenti ed edifici simili a quelle che si trovano sulla Terra? Se così fosse, c’è qualche possibilità che abbiamo trovato tali strutture su Marte oggi. Piramidi, cupole, la sfinge di Cydonia e tante altre strutture dimostrano che Marte poteva essere abitato.

Le immagini che vi mostriamo sono state analizzate dal ricercatore e cacciatore di anomalie spaziali che si chiamare ArtAlienTV. La fotografia scattata molto tempo fa dal Rover Curiosity e mostra una zona impervia situata al centro del Gale Crater, ovvero Mount Sharp (Aeolis Mons) epicentro del cratere Gale che è del diametro di circa 154 km.

Nelle immagini presentate da ArtAlienTV vediamo ciò che assomiglia ad un’altra Piramide su Marte nel Gale Crater. Circa 300 piedi di altezza sulle pendici inferiori del Monte Sharp. Anche una lunga struttura a forma di bunker e un piccolo dolmen sembrano seploti a poca distanza dalla Piramidi (immagini Sol 1355 e 1931).

“Quando si guardano le immagini da altri pianeti è necessaria una mente aperta, un giorno la nostra sopravvivenza potrebbe dipendere da essa” dchiara ArtAlien. “I miei miglioramenti di immagine sono sempre visualizzati accanto alle immagini grezze ufficiali per mostrare che sono ben entro i limiti di un’indagine e un’analisi sensata”.  Mentre si parla in questi giorni delle prove sull’esistenza di una antica civiltà aliena su Marte che sono state tenute nascoste all’umanità, ci sono moltissime immagini di possibili oggetti artificiali sul pianeta rosso.

A cura della Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Avvistamento UFO in Florida: si trattava di un missile ATLAS 5 lanciato dalla US NAVY
Crop Circle compare in un campo di frumento vicino alla spiaggia di Atherington nel West Sussex (UK)
Avvistato un UFO Ebani nella città di Chita, Russia

Comments are closed.