Home UFO MARTE, la NASA è in possesso di fotografie che mostrano porte di...

MARTE, la NASA è in possesso di fotografie che mostrano porte di accesso a “Strutture sotterranee”

106
0
by segnidalcielo.it

Secondo i ricercatori UFO, su Marte esistono porte di accesso a  strutture sotterranee collegate tra loro. Si tratta di basi aliene o di porte di accesso a colonie umane su Marte? Bene, queste immagini che vi mostriamo, provengono dal Rover Curiosity dove sono ben visibili, quelle che sembrano essere punti di accesso a strutture marziane.

Ancient Alien On Mars1121

Uno di questi accessi nel sottosuolo marziano potrebbe essere la misteriosa “anomalia” fotografata dal Rover Curiosity, e questa immagine potrebbe essere una scoperta sorprendente. In una delle moltissime fotografie in alta risoluzione, documentate appunto dal Mars Rover Curiosity che si trova vicino Mount Sharp,  si può osservare un misterioso oggetto a forma di cupola, visibile sullo sfondo della fotografia (vedi foto nasa) tratta dal sito della NASA-JPL.

In una serie di elaborazioni effettuate sull’immagine,  sembra che sotto questa “cupola” ci siano (e sono abbastanza visibili) come delle aperture o finestre, che sono disposte lungo la circonferenza della stessa cupola. Si tratta forse di un antico manufatto alieno trovato sul pianeta rosso dal Mars Curiosity Rover oppure di una porta di accesso ad una base sotterranea?

Ancient Alien On Mars1123

Ancient Alien On Mars1122

Il manufatto, potrebbe rappresentare i resti di un avamposto marziano o, eventualmente, la metà superiore di un velivolo parzialmente sepolto,  che è stato fotografato dal rover mentre osservava e scandagliava la superficie marziana? Di seguito vi mostriamo il video caricato sul canale You Tube di Paranormal Crucibe, dove appunto viene mostrata l’anomalia (o cupola di accesso a base aliena) eleborata graficamente.

Queste possibili strutture sembrano essere state costruite dagli alieni, che forse vogliono nascondere la loro presenza ad eventuali visitatori di altri pianeti. Le immagini che mostrano le presunte strutture aliene, scoperte anche su Google Earth/Mars, sono state pubblicate su YouTube da Sandra Elena Andrade, il 2 dicembre 2015. Tuttavia, alcune fonti riportano che le strutture misteriose sono stati originariamente scoperte dai alcuni cacciatori di anomalie marziane, come ad esempio Marcelo Irazusta, che ha dichiarato di aver rilevato alcune strutture, nonostante gli sforzi della NASA per nascondere le immagini usando il software Photoshop. Secondo il ricercatore UFO Scott Waring, la foto visibile nel video mostra l’ingresso, accuratamente nascosto, di una base sotterranea enorme per astronavi aliene.

Anche se il cacciatore di UFO Dahboo77, che ha pubblicato il video qui sotto, sostiene che alcune delle strutture sembrano avere ancora alieni che occupano la base.  Waring invece ritiene che sia probabile che le strutture segrete interrate, che si trovanno nelle coordinate 45 ° 57’03.88 “N 23 ° 32’27.16” possono essere state abbandonate dagli alieni che li hanno costruiti in passato e che dovrebbero servire come un luogo ideale per il primo insediamento umano su Marte.

Lo Skywacther Dahboo777 ha espresso entusiasmo per la scoperta e si arrabbia con la NASA che non fa altro che nascondere le prove di vita aliena su Marte. Secondo lui, sarebbe stato impossibile per la NASA di far finta che un enorme ingresso sotterraneo su Marte possa essere solo una formazione rocciosa o..una semplice ombra. Egli insiste sul fatto che questa prova recente è molto chiara e innegabile. “Ogni volta che ci sta una scoperta sensazionale fatta su Marte, si ridicolizza la cosa dicendo che è una roccia o un’ombra! Ripetutamente. Cercano di trovare scuse per gli oggetti stati scoperti sulla superficie del pianeta rosso.

Egli ha anche criticato gli scettici che sostengono la politica del Cover-Up della NASA, ovvero, quella di nascondere la verità sugli Alieni e gli UFO, nonchè sulla presenza di antiche civilità e reperti archeologici su Marte, reinventando ingegnose scuse per chiudere cosi la storia sulle prove fotografiche e video, relative alla visita extraterrestre sulla Terra e su altri pianeti del sistema solare.

di Massimo Fratini

A cura della Redazione Segnidalcielo