Home Anomalie Spaziali L’Osservatorio di Mauna Loa fotografa un ENORME OGGETTO vicino al SOLE. Si...

L’Osservatorio di Mauna Loa fotografa un ENORME OGGETTO vicino al SOLE. Si tratta di NIBIRU?

6014
0

La notizia è di queste ultime ore e riguarda alcune immagini fotografate dal Mauna Loa Solar Observatory (MLSO) pochi giorni fa, che mostrano un enorme oggetto o pianeta visibile vicino al Sole.

Gli esperti dicono che si tratta di un pianeta massiccio che forse, attratto dalla potente gravità del Sole, si è trovato in prossimità della stella e cosi è stato fotografato dall’osservatorio delle Hawaii Mauna Loa, un telescopio solare che registra tutto ciò che succede alla nostra stella.

Esiste uno studio cientifico che conferma l’esistenza di un enorme pianeta, appunto NIBIRU o PLanet X, che sarebbe in costante avvicinamento, in direzione del nostro sistema solare.

Il nome Nibiru deriva dalla “lingua accadica” e significa “punto di attraversamento o di transizione” (oppure chiamato il pianeta dell’attraversamento). Per gli antichi popoli mesopotamici, Nibiru era un corpo celeste associato al dio Marduk  e il primo interrogativo con cui si sono scontrati gli storici, riguarda proprio l’origine dei Sumeri. Questo popolo infatti appare improvvisamente attorno al 3800 a.C. con la sua cultura progredita. Curioso, ma il popolo sumero non ha apparentemente nessun preciso periodo d’inizio, mentre possedeva già delle precise conoscenze tecniche e scientifiche.

Proprio sulla base della civiltà sumera e delle sue scritture, lo scrittore Zecharia Sitchin aveva sviluppato la teoria che vede all’origine della civiltà terrestre, delle creature “extraterrestri” chiamate Annunaki.  Zecharia sosteneva infatti attraverso le sue scoperte, che esiste una razza aliena proveniente da questo pianeta che si trova nella parte esterna del sistema solare e che questa civiltà extraterrestre, sia già esistita prima ancora del popolo sumero.

Due ricercatori, Konstantin Batygin e Mike Brown del Californian Institute of Technology – assicurano che le prove dell’esistenza di Nibiru , questa volta, ci sono. I due studiosi sostengono che Nibiru sia gigantesco: circa 10 volte la massa della Terra.

AppleMark

Ora il ricercatore Massimo Fratini, autore del libro “Il RITORNO DI NIBIRU”,  dichiara: “Non sorprende più che enormi oggetti  continuino ad apparire accanto al Sole. Quello avvistato e fotografato ultimamente dall’osservatorio di Mauna Lea potrebbe essere un enorme pianeta, ma attendiamo ulteriori indagini.

Nessun dubbio. Gli eventi si stanno svolgendo per avvicinarsi a qualcosa di molto più grande di quanto per molti sfuggirà alla loro comprensione. Un oggetto è stato recentemente fotografato grazie al Mauna Loa Solar Observatory (MLSO). È enorme, ha le dimensioni di un pianeta ed era molto vicino al Sole.

di Fran Cooper (News Snakedos)