UFO

Lo Yeti si trasferisce in Kazakistan – la registrazione audio del Big Foot

Il Kazakhstan può essere diventato il nuovo territorio, oppure la nuova casa di Kuzbass Yeti. Questa creatura è stata ripetutamente avvistata dai pastori locali, come riferisce il sito Tengrinews. Uno dei pastori, un contadino di nome Islam Kazako che possiede 500 pecore, ha più volte avvistato lo Yeti ed è persino riuscito a registrare la propria voce sul suo telefono cellulare. Ha dato l’audio agli scienziati russi che stanno studiando gli strani avvenimenti.

 

 

Secondo il direttore del Centro Internazionale di Gominology (la scienza che studia le manifestazioni di gominoids (piedoni)) il dr. Igor Burtsev, ha dichiarato che la registrazione audio fatta dal pastore, è il primo documento realizzato nel territorio sovietico e che dimostra appunto la presenza dello Yeti. Egli ritiene che questo particolare Yeti si sia traferito in Kazakistan proveniente dall’Oblast’ di Kemerovo, è un’oblast della Russia che si estende nella Siberia sud-occidentale su un territorio prevalentemente montuoso solcato dai fiumi Tom’ e Kija e che comprende il bacino carbonifero Kuznecki, in Russia, dove è stato visto molte volte in passato.


Qualche tempo prima dell’incontro in Kazakhstan, l’Istituto aveva un laboratorio di San Pietroburgo dove hanno effettuato un test del DNA di un frammento di tessuto di yeti scoperto nell’Azassk Cave (regione Kemerov Oblast), in Russia, dove lo Yeti presumibilmente abitò per qualche tempo. Gli scienziati hanno confermato che la pelliccia apparteneva a un animale, non un essere umano. Ma non è riuscito a identificare l’animale. Non era né un orso o un lupo o di qualsiasi altro abitante noto della regione.

l testimone del Kazakistan ha detto che quando ha visto lo Yeti per la prima volta, si è talmente spaventato che  il  Big Foot è scappato andando nel boschetto. Dopo un po di tempo, il pastore cominciò a portare pane, lasciandolo davanti un vecchio albero in modo che potesse guardare dal tetto del suo capannone, quando lo Yeti tornava per mangiare.  Dopo diverse occasioni ha deciso di provare a fare una registrazione audio. Ha lasciato il suo cellulare con il suo registratore audio acceso proprio dove si trovava il pane, riuscendo a registrare quindi strani versi dello strano visitatore. (di seguito l’audio registrato dal pastore).

Igor Burtsev ha dichiarato: “Sono rimasto scioccato ho inviato la registrazione a due  cryptolinguisti e sono tornati con due pareri opposti. Inoltre ho contattato altri due testimoni di Big Foot, uno dagli Stati Uniti e uno in Russia – e ciascuno di essi ha confermato che i suoni erano molto simili a quelli che sono stati registrati dal pastore”.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti: link

SHARE
RELATED POSTS
Ricercatori trovano una Super Terra vicino al nostro sistema stellare
Stati Uniti: registrata intensa attività UFO in Florida – il video
Stati Uniti: un UFO staziona nei cieli della città di Bangor – il video

Comments are closed.