Home Crop Circle Le spettacolari immagini del Crop Circle “Stella a 7 punte” di Stonehenge,...

Le spettacolari immagini del Crop Circle “Stella a 7 punte” di Stonehenge, Wiltshire (UK)

57
0

Vi avevo parlato del bellissimo Crop Circle che era stato segnalato nel Regno Unito, in attesa di sapere la sua esatta ubicazione. Il pittogramma ha fatto la sua comparsa in un campo di frumento a poca distanza dal sito Neolitico di Stonehenge. Beh…immaginate lo spettacolo!! Già in passato proprio in questi campi, i creatori dei cerchi avevano lasciato la loro “Impronta Cosmica” sui campi,  vicino a questo strepitoso sito archeologico.

crop stonehenge1940

crop stonehenge1939

Una stella a 7 punte con una falce di luna, viene rappresentata all’interno di un cerchio maestoso, dove nella sua circonferenza possiamo notare centinaia di quadratini che fungono da cornice al disegno. Sempre all’interno della formazione, esattamente al centro della stella a 7 punte, possiamo osservare il simbolo del Sole (o un fiore) con sette raggi.

Il proprietario del campo dove si è manifestato il pittogramma, il signor Philip Sawkill, ha lasciato un comunicato sul sito Cropcircleconnector.com,  chiede a tutti lettori, appassionati e curiosi che desiderano entrare nel crop circle, la massima collaborazione nel rispettare la coltura e utilizzare solo una singola traccia (trime line) partendo dalla recinzione alla perfieria del cerchio.

La Stella a Sette Punte è un segno sacro a Venere

La Stella a Sette Punte è un segno sacro a Venere intesa come dea dell’amore: nell’albero cabalistico essa rappresenta la settima Sephirah. Il numero sette deriva dal celestiale tre e dal terrestre quattro, per cui l’ettagramma (o eptagramma) riconduce all’uomo nella sua totalità (corpo e anima). Anche secondo le antiche concezioni astrologiche il numero dei pianeti era pari a sette.

I significati attribuiti a questo simbolo sono comunque molteplici: sette sono i colori, sette i giorni della settimana, sette sono i toni primordiali e ancora sette sono i livelli celestiali del paradiso.

Secondo un punto di vista alchemico sono sette anche gli elementi (acqua, fuoco, aria, terra, vita, luce e magia).
Insiemi perfetti, quindi.

L’immagine di un Eptagramma, la stella a sette punte

Possiamo notare delle attinenze con simbologie tipiche di altre culture come per esempio, il kundalini che è rappresentato come un uomo che medita nella posizione del loto (solitamente dentro un cerchio). I sette chakra (centri di forza) e le loro correnti energetiche sono mostrate sul corpo dell’uomo.

Nel chakra inferiore, della radice, è contenuta la forza vitale (kundalini) che viene rappresentata come un serpente dormiente mentre è avvolto in spire su se stesso. Tramite la meditazione è possibile risvegliarlo per farlo innalzare lungo tutti i chakra fino all’apice.

Culto dei Sette Dèi
La Stella a Sette Punte, simbolo del Culto. Il Culto dei Sette è la religione dominante nei Sette Regni, a cui vi si riferisce semplicemente come Il Culto. Le uniche regioni delContinente Occidentale in cui la fede non è praticata, sono il Nord, dov’è forte il culto degli Antichi Dei, e le Isole di Ferro, dove invece viene venerato il Dio Abissale. Le divinità del Culto sono, alle volte, riconosciute con il nome di Nuovi Dei per differenziarli dagli Antichi.

Rimaniamo in attesa di altre immagini di questo sensazionale cerchio nel grano, per dedicare un più ampio  approfondimento sul significato geometrico ed esoterico di questa formazione.

Redazione Segnidalcielo

[ot-video][/ot-video]