Home Computer del Futuro Le moderne tecnologie che aiutano le donne plus size a trovare l’amore

Le moderne tecnologie che aiutano le donne plus size a trovare l’amore

476
0

Gli assurdi standard estetici imposti dalla società hanno fatto credere alle donne formose di essere poco attraenti o inadeguate; molti uomini, invece, sono estremamente attratti dalle donne morbide, piene di curve mozzafiato, e Internet è diventato un veicolo per permettere alle persone formose di incontrare i loro ammiratori e ammiratrici.

Amore online al servizio delle donne curvy

Molte donne formose iscritte alle app d’incontri generiche tendono a nascondere il loro aspetto fisico; alcune mostrano solo il viso, evitando scatti a figura intera, oppure mentono sul peso.

Questo comportamento è quanto mai controproducente: alcuni uomini si sentiranno truffati, mentre quelli che vanno appositamente in cerca degli annunci delle donne grasse avranno più possibilità nel trovare la partner dei loro sogni. I siti d’incontri sono un luogo d’incontro perfetto per le persone in carne, comunemente definite come BBW (Big Beautiful Woman, “donna grossa e bellissima”) e BHM (Big Handsome Man, “uomo grosso e bellissimo”). In particolare, le piattaforme di nicchia permettono agli utenti di mostrarsi per come sono davvero, valorizzando la propria fisicità senza nasconderla.

La bellezza delle BBW

Nonostante la massiccia presenza mediatica di modelle e influencer alte, muscolose e snelle, alcuni uomini trovano molto più rassicurante la figura tonda di una donna in carne, percepita a livello inconscio come più sana e fertile. Non solo: una ragazza che non si fissa con la linea viene considerata una compagnia più piacevole anche a tavola. Allo stesso tempo, pure l’uomo in carne può ispirare un maggior senso di forza e protezione che alcune donne apprezzano particolarmente.

Spesso le ragazze e i ragazzi in carne vengono dipinti dai media come poco desiderabili dal punto di vista sessuale, anche se la verità è ben diversa: molti uomini reputano che le donne formose siano delle amanti fantastiche, disinibite, divertenti e talvolta più partecipi all’amplesso rispetto a una ragazza magra.

L’intelligenza artificiale che aiuta il matchmaking

La tecnologia moderna non ha permesso solo di osservare quello che accade nell’universo oppure tra gli atomi; alcune app d’incontri fanno uso di algoritmi sofisticati in grado di individuare i potenziali partner più adatti a un determinato utente. Altri servizi, invece, utilizzano un sistema di etichette in grado di  selezionare tutti i clienti della zona che rispondono a determinati criteri.

L’intelligenza artificiale delle app d’incontri è in grado di imparare dagli eventi precedenti (machine learning); per esempio, se due persone compatibili sulla carta finiscono per escludersi e uscire con altri partner, l’IA cercherà di analizzare l’evento per creare dei match più efficaci in futuro. Per poterlo fare, spesso necessita di un maggior numero di informazioni da parte degli utenti.

A volte i clienti delle app di dating si lamentano per la presenza di match poco accurati; per ovviare il problema e sfruttare al massimo l’IA, è necessario completare al meglio tutte le voci del profilo scrivendo le informazioni chiave all’interno della biografia (interessi, tipo di relazione cercata, ecc); talvolta, anche sostituire la foto profilo con uno scatto più ricco di informazioni potrebbe essere d’aiuto.

Man mano che un utente lascia like oppure passa al profilo successivo, l’algoritmo cercherà di capire le caratteristiche favorite e di proporre partner adeguati. Per esempio, se un uomo mostra apprezzamento verso le donne formose, è probabile che inizierà a visualizzare più ragazze con questa caratteristica; maggior è l’utilizzo del servizio, più i match ottenuti saranno accurati.

Tecnologie sicure per donne plus size

Una donna plus size che usa le app d’incontri dovrà adottare le stesse precauzioni di chiunque altro; in particolare, dovrà:

  • Verificare l’affidabilità e la serietà dei servizi in uso leggendo le recensioni degli utenti.
  • Accertarsi di comunicare con persone reali e non con profili falsi o malintenzionati.
  • Evitare di inviare scatti intimi o informazioni troppo personali (cognome, indirizzo, numero di telefono).

Allo stesso tempo, sarà consigliabile scegliere un luogo pubblico come location del primo appuntamento, recandosi sul posto con mezzi propri e informando un amico o parente riguardo l’appuntamento in corso.

Sfortunatamente le donne formose devono anche guardarsi da tutti quegli ammiratori che, invece di apprezzare il loro fisico in maniera sana, sono ossessionati dalle donne rotonde al punto di sviluppare dei feticismi. Per contenere il problema, le app d’incontri mettono a disposizione degli utenti la possibilità di bloccare le chat inappropriate e di segnalare l’accaduto allo staff, che si impegnerà a prendere provvedimenti per mantenere al sicuro la piattaforma e i suoi clienti.

Intelligenze artificiali per la sicurezza

L’utilizzo crescente delle intelligenze artificiali nelle app d’incontri non ha migliorato solo l’accuratezza del matchmaking, ma anche dei livelli di sicurezza. Una buona IA è in grado di identificare i profili potenzialmente sospetti o inappropriati, bloccandoli o segnalandoli ancor prima che vengano in contatto con gli utenti onesti. Allo stesso tempo, è possibile prevenire la comparsa di frodi e incrementare i livelli di privacy offerti dall’applicazione.