UFO

Le analisi del DNA dimostrano l’esistenza dello Yeti

Il Professor Bryan Sykes, dell’Università di Oxford, esperto di genetica umana ha scoperto e verificato, tramite la prova del Dna, l’esistenza reale e certificata dello Yeti.

bigfoot-photos

Lo Yeti è la creatura leggendaria entrata ormai nell’immaginario collettivo mondiale. La figura dello Yeti è legata all’Himalaya ma lo strano essere sembrerebbe avere “parenti” sparsi in tutto il mondo. Infatti diverse creature, simili allo Yeti, sono state avvistate anche in Russia, in Cina, Indocina e Malesia. La figura dello Yeti da oggi può essere considerata meno leggendaria e più reale.

yeti_impronta

yeti1

Il Professor Sykes, attraverso due campioni di capelli prelevati da regioni remote del Ladakh in Himalaya, ha scoperto una corrispondenza genetica, pari al 100%, a una creatura preistorica, simile ad un orso polare, che esisteva più di 40000 anni fa.

Il ritrovamento straordinario suggerisce che ci sono orsi nella catena montuosa che non sono stati visti dal periodo Pleistocene, che secondo gli esperti potrebbe essere “il fondamento biologico della leggenda yeti”. Bryan Sykes, ha detto che la sua ricerca era una prova sufficiente per iniziare a pianificare una spedizione sull’Himalaya per catturare uno Yeti”.

dna yeti

Tra l’altro la zona del Ladakh è famosa non solo per gli avvistamenti dello Yeti ma anche per le presunte basi segrete Ufo che si troverebbero in quella zona. Diversi oggetti volanti infatti sono stati visti fuoriuscire da montagne enormi. Nel 2004 una figura umanoide molto strana era stava avvistata mentre camminava vicino ad una montagna.

A cura di Samuel Valdes

Per Segnidalcielo.it

—————————–

SHARE
RELATED POSTS
Turchia: avvistato un Umanoide Volante nella città di Ankara – il video
UFO a forma di Boomerang ripreso accanto alla Stazione Spaziale Internazionale
Roma: avvistato un UFO a Dragona – le fotografie

Comments are closed.