Anomalie Spaziali

L’Astrofisico Gareth Williams: “ISON potrebbe dirigersi pericolosamente verso la Terra”

Il video che vi presentiamo è una intervista fatta al Dr. Gareth Williams un astronomo che asserisce che la Cometa ISON potrebbe avvicinarsi “pericolosamente” alla Terra. Rammentiamo che Gareth Williams è uno scienziato che lavora con il Minor Planet Center, è responsabile di tenere traccia degli asteroidi, comete e satelliti naturali. Ultimamente è stato intervistato insieme al suo collega Dr. Karl Battams nella trasmissione di National Geographic che andrà in onda il 27 novembre 2013, alle ore 10:00 e in questa intervista Gareth ha confermato la sua teoria che riguardano alcuni modelli dell’orbita della cometa ISON che potrebbe colpire la Terra.

Gareth-Williams

Il Dr. Karl Battams che insieme a Gareth Williams è stato intervistato a National Geographic

ufo ison728 Nov. 29 17.58

comet ison planet earth impact

 “ISON, dichiara l’astrono a National Geographic, è una cometa che presenta delle orbite insolite e dopo l’uscita indenne dal Sole, mostra un nuovo percorso. La sua massa è della dimensione di una città!”

Gareth Williams è un astronomo e lavora presso il Minor Planet Center, dove ha presentato i suoi risultati delle ricerche su orbite degli oggetti spaziali che potrebbero rappresentare un pericolo per la Terra e ha cominciato a osservare ISON nel dicembre 2011, un anno prima della sua scoperta!  Nella sua intervista, che potete ascoltare nel video sotto,  dice che alcuni calcoli dell’orbita, terminano con ISON che colpisce la Terra.

Se alcuni modelli delle orbite di ISON mostrano la possibilità che questa possa colpire la Terra, spiegherebbe alcune delle incongruenze della NASA, le immagini mancanti e i preparativi del governo per qualche disastro enorme sconosciuto.

Redazione Segnidalcielo

 

fonti:

[ link a www.minorplanetcenter.net ]

[ link al www.cfa.harvard.edu ]

 

 

 

[UPDATE PBS intervista mostrando Gareth Williams pretesa di ISON venuta "pericolosamente” vicino alla Terra trovato sotto il primo video]

SHARE
RELATED POSTS
Sorprendente scoperta: c’è ossigeno sulla Cometa 67P
NASA: la sonda Cassini fotografa un misterioso oggetto ai margini degli anelli di Saturno
Telescopio Spaziale HUBBLE fotografa i frammenti della Cometa ISON

Comments are closed.