Disastri Ambientali

La zona di subduzione Cascadia sulla costa occidentale degli Stati Uniti e Canada, potrebbe portare a un terremoto di magnitudo 9.1

Un gruppo di scienziati della Stati Uniti, Canada e Spagna hanno studiato una zona densamente popolata e geologicamente instabile sulla costa occidentale degli Stati Uniti e Canada e hanno concluso che un devastante terremoto, potrebbe scuotere la zona molto tempo prima di ciò che è stato stimato.

La ricerca, sostenuta dalla National Science Foundation e la US Geological Survey indica che si tratta di un difetto situato vicino allo stato dell’Oregon,  con precisione nella zona di subduzione di Cascadia. Questo posto genera forti terremoti ogni 220 – 380 anni, ma la prossima scossa tellurica potrebbe avvenire nel corso dei prossimi 50 anni.

Dopo aver analizzato 195 campioni di carote di roccia contenenti depositi di frane sottomarine, causate da terremoti di subduzione , gli scienziati hanno anche concluso che la parte meridionale della faglia ha la più alta attività sismica.

“Questi nuovi risultati sono basati su uno studio molto più affidabile di quello che avevamo prima, quindi si è venuto a rafforzare la nostra fiducia nelle conclusioni del rischio di dati,  sulla presenza di grandi terremoti nella subduzione di Cascadia”, ha detto Chris Goldfinger, professore nel dipartimento di Scienze della Terra, mare e scienze atmosferiche della Oregon State University.

Tuttavia, queste informazioni dettagliate hanno anche portato a “cambiare un pò le nostre previsioni sull’intervallo medio della ricorrenza di terremoti nella zona di subduzione , soprattutto nelle regioni settentrionali: la frequenza dei terremoti, ma non l’intensità, sembra essere abbastanza superiore a quello che abbiamo stimato in precedenza” ha sottolineato Goldfinger.

La zona di subduzione Cascadia, che si estende dal nord della California (USA) fino alla British Columbia (Canada), ha subito 43 terremoti negli ultimi 10.000 anni . Le stime indicano che, se l’ intera area è coinvolta, la zona di subduzione potrebbe subire un terremoto di magnitudo 9.1 nei prossimi anni, ma questo non significa tra 10 anni o 1 anno. Un terremoto di questa potenza, potrebbe accadere anche domani o nell’immediato futuro.

Redazione Segnidalcielo

[ot-video][/ot-video]

SHARE
RELATED POSTS
Rialzo del livello del mare e cambiamenti climatici, le principali conseguenze in un’infografica
Indonesia: erutta il vulcano Sinabung, 25 mila sfollati
Fukushima: disperse circa 100 tonnellate di acqua radioattiva

Comments are closed.