Home Tecnologie La US NAVY ha segretamente progettato un velivolo futuristico che assomiglia ad...

La US NAVY ha segretamente progettato un velivolo futuristico che assomiglia ad un UFO

2364
0

Alla US Navy è stato concesso un brevetto per un velivolo avanzato (simile al TR3-B)  che potrebbe essere scambiato per un UFO. Gli inventori militari hanno presentato piani per una macchina volante molto inusuale che utilizza un “dispositivo di riduzione della massa inerziale” per viaggiare a “velocità estreme”.

Ciò significa che l’aeromobile usa una tecnologia complessa per ridurne la massa e quindi ridurre l’inerzia (la resistenza di un oggetto al movimento) in modo da poter eseguire lo zoom ad alta velocità. Il brevetto è molto complesso e descrive metodi per ridurre la massa di un velivolo utilizzando varie tecniche, tra cui la generazione di onde gravitazionali, che sono state rilevate per la prima volta nel 2016 dopo essere state prodotte quando due buchi neri che si sono scontrati.

“È possibile ridurre la massa inerziale e quindi la massa gravitazionale, di un sistema / oggetto in movimento, da una brusca perturbazione dello sfondo non lineare dello spazio-tempo locale”, afferma il brevetto. L’imbarcazione descritta nel brevetto presenta una parete con cavità piena di gas, che viene quindi fatta vibrare utilizzando potenti onde elettromagnetiche. Questo crea quindi un vuoto attorno al velivolo, permettendogli di spingere se stesso ad alte velocità. La nave in stile UFO può essere utilizzata in acqua, aria o spazio.

Come è riportato sul brevetto “È possibile immaginare un velivolo ibrido aerospaziale / sottomarino (HAUC), che a causa dei meccanismi fisici abilitati con il dispositivo di riduzione di massa inerziale, può funzionare come un mezzo sommergibile capace di velocità estreme sottomarine … e capacità stealth avanzate,” il brevetto continua. Questo mezzo ibrido si muoverà con grande facilità attraverso i mezzi aria / spazio / acqua, essendo racchiuso in una bolla / guaina di plasma sotto vuoto.”

Sebbene la Marina USA abbia richiesto il brevetto nel 2016 e sia stata concessa l’anno scorso, non significa necessariamente che l’imbarcazione è stata costruita e testata. Tuttavia, la tecnologia è un’ulteriore prova dell’interesse dei militari nello sviluppo di tecnologie “esotiche”.
I funzionari del Pentagono e del Ministero della Difesa temevano che gli UFO fossero o “demoniaci” o inviati da Dio, rivelano gli ex investigatori.  All’inizio di quest’anno, è stato rivelato che i ricercatori del governo degli Stati Uniti hanno studiato wormhole , antigravità, occultamento dell’invisibilità, motori a curvatura e armi laser ad alta energia durante un’indagine su “fenomeni aerei inspiegabili” chiamato AATIP (Advanced Aerospace Threat and Identification Program).

I dettagli di AATIP sono stati pubblicati per la prima volta nel 2017, inclusi i resoconti di un avvistamento effettuato dai piloti da combattimento della USS Nimitz. Questi piloti videro un’enorme quantità di acqua turbolenta e turbolenze delle dimensioni di un Boeing 737, suggerendo che c’era qualcosa sotto la superficie, oltre a un aereo “tic tac” che sfrecciava a velocità quasi impossibili.  Nick Pope, ex investigatore UFO presso il Ministero della Difesa, e abbiamo chiesto se avesse visto qualche somiglianza tra il design brevettato e Nimitz Tic Tac. “Un velivolo ibrido, capace di volare sia in aria che sott’acqua, è incredibilmente simile a quello che è stato riportato nell’incidente di USS Nimitz del 2004”, ha affermato. “C’è stato un episodio simile di un UFO che volava sott’acqua a Puerto Rico nel 2013.

La possibile connessione tra l’incidente di USS Nimitz e questo brevetto è intrigante, è interessante notare che la Marina statunitense, appunto la US NAVY, abiia qualche collegamento con tutto ciò: “È possibile che il brevetto sia ispirato dall’incidente e faccia parte del tentativo di elaborare la tecnologia dietro gli oggetti inseguiti dagli F-18 della Marina. Questo è noto come ‘reverse-engineering”, ha detto Pope.

Nell’ultimo brevetto, l’autore Salvatore Cezar Pais menziona Harold Puthoff, una figura chiave in AATIP che ha commissionato le 38 carte che esplorano le tecnologie esotiche, che sono state poi utilizzate dalla Defense Intelligence Agency durante i briefing depositati con il Congresso degli Stati Uniti. “I documenti che hanno attirato l’attenzione dei media su anti-gravità, occultamento dell’invisibilità, motore a curvatura e wormhole, ma un punto chiave è che molti dei documenti riguardano sistemi di propulsione esotici – non solo la tecnologia che ci consentirebbe di costruire un velivolo più veloce , drone o missile, ma la tecnologia di cui avremmo bisogno per i viaggi interstellari “, ha dichiarato  Pope. ‘Questi brevetti potrebbero essere i primi passi nel portare l’umanità alle stelle.’

Nel video seguente si analizzano una serie di cinque foto scattate il 16 marzo 2018 in una remota area di Orlando, in Florida. Le foto mostrano una nave a forma di triangolo, molto probabilmente un aereo antigravità simile a quello brevettato dalla US NAVY. Le dimensioni di questo velivolo potevano essere quelle di due jumbo jet.

A cura della Redazione Segnidalcielo