Home UFO La US NAVY fa trapelare il filmato di un UFO ripreso dal...

La US NAVY fa trapelare il filmato di un UFO ripreso dal cacciatorpediniere USS Russell

2902
0

Filmati sorprendenti, trapelati a un regista di documentari di nome Jeremy Corbell, mostrano oggetti volanti non identificati che volano sopra una nave da guerra della Marina degli Stati Uniti e il Pentagono afferma che i video sono autentici.

“Posso confermare che le foto e i video a cui si fa riferimento sono stati realizzati dal personale della Marina”, ha dichiarato il portavoce del Dipartimento della Difesa Sue Gough. La breve clip che potete vedere sotto nel video, apparentemente è stata registrata con una qualche forma di attrezzatura per la visione notturna, sembra mostrare oggetti di forma triangolare o piramidale che si librano in alto sul ponte di un cacciatorpediniere della Marina.

“Questa clip video è stata ripresa durante il dispiegamento del cacciatorpediniere USS Russell”, ha detto Corbell a Mystery Wire. “Mostra ciò che hanno descritto come veicoli. E hanno fatto una grande distinzione. Si sono assicurati in questo briefing classificato, facendo una grande distinzione che questo non è qualcosa che possediamo né un progetto nero, questo non è qualcosa che appartiene a qualche super potenza. Gli UFO visti dalla nave si stavano comportando in modi che non ci aspettavamo. E quello che sapevi era modellato in modo non aerodinamico. Come i velivoli triangolari, queste sono piramidi volanti! “

Nel 2019 la Marina degli Stati Uniti ha fotografato e filmato UFO a forma di “triangolo” e veicoli intermedi avanzati “SPHERICAL”; ecco di seguito quel filmato. Questa è solo una parte della storia e delle prove visive relative alle incursioni UFO / UAP di Unknown Advanced Transmedium Vehicles (UATV), impegnate nelle nostre navi da guerra della US Navy.

Il 1 maggio 2020 è stato generato un briefing classificato sulla presenza UFO / UAP, tramite l’Office of Naval Intelligence (ONI). Coloro che hanno familiarità con il briefing mi hanno detto che l’obiettivo era quello di destigmatizzare il problema dell’UAP e promuovere una maggiore raccolta di informazioni sulle incursioni e gli incontri dell’UAP con schieramenti militari attivi. Questo briefing UAP era una costruzione di un precedente briefing ONI, generato il 18 ottobre 2019. Entrambi sono stati distribuiti su un’ampia gamma di piattaforme di rete di intelligence. 
Jeremy Corbell è stato in grado di ottenere informazioni su questi e altri briefing relativi all’UAP, oltre a diapositive non classificate e alcuni dei filmati UAP catturati dai militari più intriganti che abbia mai visto. 
Il contesto che circonda questo contenuto è importante da capire, poiché il suo valore probatorio è meglio dimostrato attraverso la lente della provenienza. Voglio che tu capisca perché questa nuova prova merita la tua piena attenzione e ti chiedi se questi UAP sono fatti sulla terra e pilotati e controllati da umani oppure no. 
Citazione: 
“Abbiamo già i mezzi per viaggiare tra le stelle, ma queste tecnologie sono rinchiuse in progetti neri e ci vorrebbe un atto di Dio per farle uscire a beneficio dell’umanità … qualsiasi cosa tu possa immaginare, sappiamo già come da fare ….. ora abbiamo la tecnologia per portare ET a casa. ” (Ben Rich – Lockheed’s Skunk Works.)
Redazione Segnidalcielo