Allerta Globale Minacce dallo Spazio

La Russia pronta a testare missili balistici modificati per deviare l’Asteroide Apophis

Gli scienziati russi vogliono testare un sistema di missili balistici modificati, per deviare o distruggere meteoriti o asteroidi di grandi proporzioni, come ad esempio l’Asteroide Apophis che sta pericolosamente avvicinandosi alla Terra.

Come riportato dall’agenzia di stampa TASS, gli scienziati hanno sviluppato un progetto per modernizzare i propri missili balistici intercontinentali, permettendo loro di distruggere i meteoriti tra 20 e 50 metri di diametro.

Apophis possiede le dimensioni di un campo di calcio rendendolo un potenziale pericolo per la terra. Anche se la NASA ha dato le probabilità di successo di 250.000 su 1, è importante essere pronti. Cosi il Presidente Putin ha dato ordine al proprio ministro della Difesa di far condurre esperimenti per la modifica dei missili nucleari intercontinentali ICBM, per essere testati su Apophis, che transiterà vicino alla Terra il 13 aprile 2029.

Il Dr. Sabit Saitgaraev, ricercatore principale per la Design Bureau Rockets Makeev, compagnia che progetta e costruisce missili intercontinentali, ha dichiarato alla stampa che questi macigni spaziali sono “una minaccia” per tutti, ricordando la caduta della meteora su Chelyabinsk. La Russia deve e può necessariamente installare nuovi missili, che possano avere il propellente necessario per aumentare la propria autonomia di volo e per raggiungere l’asteroide a distanza di sicurezza. Secondo Saitgaraev, questa tecnologia è ora disponibile.

«Una volta modernizzati i nostri razzi, è necessario applicare la teoria alla pratica», dice il ricercatore, «per vedere qual è la distanza massima che si è in grado di raggiungere. Il passo successivo è quello di sperimentare la sua efficacia nella lotta contro meteoriti e asteroidi. Questa è l’occasione migliore per farlo nei confronti dell’Asteroide Apophis che si avvicinerà alla Terra nel 2029 e poi nel 2036 con il rischio di impatto ad una distanza di 35mila km dalla superficie della Terra».

Immagine correlata

Saitgaraev osserva che questo progetto (nella sua fase iniziale) ha richiesto un investimento di diversi milioni di dollari e permessi ufficiali da parte del governo. Il programma sulla modifica degli ICBM è stato approvato come anche il piano e le risorse economiche con le autorizzazioni. 

Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
La NASA in allerta per l’arrivo di tre Asteroidi giganti che potrebbero colpire la Terra
Pericolo Asteroidi: la NASA sta per lanciare lo Scudo di Difesa Planetaria!!
NIBIRU: Putin e Trump pronti alla “Coalizione Planetaria” per respingere una Minaccia dallo Spazio!

Comments are closed.