Home Earth Changes La nuova isola del Giappone nata dopo l’eruzione di un vulcano, si...

La nuova isola del Giappone nata dopo l’eruzione di un vulcano, si fa sempre più grande

3
0

L’isola giapponese che si è formata da poco a causa della potente attività di un vulcano sottomarino e che è emersa a circa 1.000 chilometri a sud di Tokyo, ha raddoppiato nel diametro,nelle ultime due settimane, cosi riferisce la Guardia Costiera giapponese. La nuova isola ora misura 250 metri di larghezza e 200 di lunghezza e si trova a sud-est della disabitata isola vulcanica Nishinoshima. La Guardia Costiera giapponese ha sorvolato l’isola e vide un terzo cratere dell’isola di magma vulcanico che ancora fiorente.

 

Alcuni esperti vulcanologi dicono che la nuova isola sarà permanente, poiché sembra che il magma si è solidificato e indurito in superficie. Durante la giornata del 21 novembre, la Guardia Costiera giapponese raccolse alcune immagini spettacolari in cui si poteva vedere una colonna di fumo bianca di circa 600 metri di altezza e un’altra nube di cenere nera causata da violente esplosioni del vulcano. L’Isola di Nishinoshima si era formata anche dopo l’eruzione di un vulcano sottomarino nel 1974.

La sua lunghezza è di 800 metri ed ha una larghezza di 500 metri. Questa è la prima eruzione che si verifica dopo quasi 40 anni. Nishinoshima si trova a 130 km dalla più vicina isola abitata, per cui si ritiene che la sua attività vulcanica non rappresenta alcun pericolo per la vita umana. A fine settembre, il forte terremoto di 7.7 gradi di magnitudo che ha colpito il Pakistan e ha lasciato causato 515 morti,  è emersa nell’Oceano Indiano , con una superficie di circa 12 metri di altezza, 30 di larghezza e 100 di lunghezza, secondo vari rapporti, espellendo gas infiammabile.

Redazione Segnidalcielo