Home UFO La NASA rileva “misteriosi suoni” provenienti dallo spazio!

La NASA rileva “misteriosi suoni” provenienti dallo spazio!

249
0

La NASA ha recentemente rilevato suoni misteriosi provenienti dallo spazio grazie alle sonde Van Allen che orbitano intorno alla Terra. Anche se lo spazio è tecnicamente vuoto, non è vuoto o silenzioso come si pensava, dichiara l’agenzia spaziale degli Stati Uniti.

Ora, gli esperti hanno registrato suoni stranissimi sopra il nostro pianeta e vogliono  studiarli per sapere cosa stanno causando, ma la NASA  per ora esclude che si tratta di suoni alieni.

Secondo gli esperti, il rumore frustante è prodotto da onde plasmatiche nel campo magnetico che circonda la Terra. Questi suoni sono stati registrati con l’aiuto delle sonde Van Allen, che consentono agli scienziati di “ascoltare i suoni dello spazio e di come interagiscono diversi elementi”, riferisce l’agenzia sul suo sito web.

Le sonde Van Allen stanno studiando attualmente le cinture elettriche e magnetiche di Van Allen che circondano il nostro pianeta. Le sonde utilizzano uno strumento chiamato Electric & Magnetic Field Instrument Suite e Integrated Science o EMFISIS che misura le onde elettriche e magnetiche mentre circondano il nostro pianeta. Quando una delle sonde incontra un’onda, i suoi sensori registrano i cambiamenti nella frequenza dei campi elettrici e magnetici.

Come notato dalla NASA sul loro sito web, “lo spazio non è vuoto, ma nemmeno è silenzioso. Mentre tecnicamente è vuoto, lo spazio tuttavia contiene particelle cariche energeticamente, governate da campi magnetici ed elettrici, e si comporta, a differenza di qualsiasi cosa sperimentiamo sulla Terra “.

Gli esperti spiegano che, come le onde rotolano attraverso i fronti oceanici o frontali di tempesta si muovono attraverso l’atmosfera, i disturbi nello spazio possono causare onde. Queste onde si verificano quando i campi elettrici e magnetici fluttuano attraverso gruppi di ioni e di elettroni che compongono il plasma, spingendo alcuni a velocità accelerate. Questa interazione controlla l’equilibrio di particelle altamente energetiche iniettate e perse nell’ambiente vicino alla Terra.

“Capendo come interagiscono le onde e le particelle, gli scienziati possono apprendere come gli elettroni vengono accelerati e persi dalle cinture di Van Allen che proteggono e aiutano i nostri satelliti nelle telecomunicazioni nello spazio”, scrive Mara Johnson-Groh della NASA.

A cura della Redazione Segnidalcielo